Keita Inter, il ritorno di fiamma è possibile: parola ai tifosi

Keita Inter, in virtù del possibile ritorno del senegalese in nerazzurro, oggi andremo a scoprire cosa ne pensano i tifosi interisti a riguardo.
01.08.2021 17:00 di Simone Salines Twitter:    vedi letture

Keita Inter, da quando lo scorso 1 luglio si è aperta ufficialmente la finestra di calciomercato estiva, non si fa altro che parlare della composizione della rosa che dovrà essere a disposizione di Simone Inzaghi per la prossima stagione. Il buco più "voluminoso" da tappare è quello che fa riferimento alla fascia destra rimasta sguarnita dopo il trasferimento di Achraf Hakimi al PSG.

Eppure, i dirigenti di Via della Liberazione sono al lavoro anche per la formazione del reparto offensivo. Romelu Lukaku e Lautaro Martinez sono giudicati intoccabili (salvo quest'ultimo che in caso di offerte irrinunciabili potrebbe anche partire), mentre Alexis Sanchez e Andrea Pinamonti potrebbero doversi trovare un'altra sistemazione: il primo non garantisce continuità fisica, al secondo invece gli si vorrebbe data la chance di trovare maggiore minutaggio.

Chi potrebbe essere dunque un'ottima alternativa alla Lu-La? Il nome che maggiormente viene accostato ultimamente all'Inter è quello di Keita Balde, giocatore che in nerazzurro ha già giocato nella stagione 2018-2019 e che sotto la guida di Simone Inzaghi (alla Lazio) nel campionato 2016/2017 ha disputato la stagione migliore della sua carriera in Serie A (17 gol in 35 partite).

A riguardo, la redazione di Inter Dipendenza attraverso la propria pagina Facebook ufficiale (clicca qui per andare a seguire la pagina) ha lanciato un sondaggio per capire meglio cosa pensa la tifoseria interista del possibile ritorno del classe '95 nel capoluogo lombardo. Di opinioni ne abbiamo lette diverse, ma al momento quella che sembra predominare maggiormente è quella di chi sostiene che sarebbe meglio puntare sul giovane Martin Satriano.

Successivamente, abbiamo chi giudica Keita un giocatore dall'ottimo potenziale e chi invece non crede affatto alle "minestre riscaldate". Insomma, come spesso accade in questi casi, il tifo si divide: adesso la palla passerà al duo Beppe Marotta-Piero Ausilio che dovrà decidere il da farsi entro l'inizio del campionato.