Inter, un big poteva partire al posto di Lukaku. Sarà ceduto a giugno?

nel crso dell'ultima sessione di mercato il sacrificato per il bilancio è stato Lukaku, ma secondo Tuttosport sarebbe potuto essere De Vrij
01.12.2021 10:00 di Candido Baldini   vedi letture

Inter, questa mattina Tuttosport ha svelato un retroscena di mercato. 

Un giocatore infatti era stato vicino, nell'ultima sessione estiva, a lasciare l'Inter, ma poi la cessione di Romelu Lukaku ha fatto tramontare ogni possibilità relativa ad un'eventuale partenza. Si tratta di Stefan De Vrij. Mino Raiola, che ne rappresenta gli interessi, aveva sondato, secondo il quotidiano torinese, il mercato inglese. L'olandese poteva essere quindi il sacrificato che avrebbe permesso alle casse del club nerazzurro di rifiatare. Poi però il Chelsea è piombato sull'attaccante belga, e alla fine De Vrij è rimasto a Milano. Ma cosa si prospetta per il futuro del giocatore? L'attuale contratto scadrà a giugno del 2023, e al momento non sembrano esserci segnali su una possibile trattativa per il rinnovo.

Secondo Tuttosport l'ipotesi che l'ex Lazio lasci i nerazzurri nella prossima estate esiste. Attualmente la sua valutazione, considerando la scadenza imminente, porterebbe una somma superiore ai 20 milioni di euro (che rappresenterebbero una plusvalenza). La politica finanziaria che la dirigenza dovrà attuare impone il compimento di operazioni di questo genere: "lunedì ha fatto capire (Marotta, ndr) che il futuro dell’Inter passa dal «player trading. Bisogna trovare modelli di sostenibilità differenti, vendendo giocatori e sostituendoli bene". Resterà da capire se sarà questa la scelta in vista del futuro prossimo, ma di certo andrà evitato che De Vrij possa ripetere quanto fatto nel 2018 con la Lazio, quando scelse di andare via a parametro zero.  Intanto al dirigenza si sta muovendo su alcuni profili per la difesa. E un nome che piace molto a Simone Inzaghi è quello di Felipe Luiz, come abbiamo raccontato ieri in questa nostra esclusiva.