Inter, tutte le combinazioni per passare il girone di Champions League

La squadra nerazzurra affronterà lo Shakhtar in una partita che sarà decisiva per poter superare, finalmente, il gruppo europeo
22.11.2021 19:30 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Inter: tutte le combinazioni per passare il girone di Champions League.

A 180' dalla conclusione del girone europeo, la squadra nerazzurra si appresta ad affrotare mercoledì sera lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi che contro l'Inter viene da tre 0-0 consecutivi, oltre alla cocente eliminazione della passata stagione avvenuta, in maniera definitiva, proprio a San Siro contro gli ucraini. Di sicuro l'Inter non può sbagliare la partita, sia perchè il proprio organico è più forte, sia perchè la situazione di classifica vede gli uomini di Simone Inzaghi in seconda posizione a quota 7 punti - e quindi momentaneamente qualificati agli ottavi - preceduti dal Real Madrid primo a quota 9 punti, seguiti dalla sorpresa Sheriff a quota 6 e infine proprio lo Shakhtar a quota 1.

Proprio per questo, secondo quanto riportato da parte de La Gazzetta dello Sport, si iniziano a fare i primi calcoli e le prime combinazioni per capire come potrà avvenire la matematica qualificazione. Di fatto tutte le squadre possono sperare di accedere agli ottavi di finale di Champions League, anche il fanalino di coda Shakhtar che nel caso in cui vincesse entrambe le sfide e nel caso in cui Inter e Sheriff dovessero perdere entrambe le partite, si qualificherebbe come seconda. Anche lo Sheriff può sperare, battendo domani il Real Madrid in casa, vincendo la prossima contro lo Shakhtar e sperando che l'Inter esca sconfitta da entrambe le partite rimanenti o ottenga solo un punto. L'Inter può qualificarsi nel caso in cui vinca domani e lo Sheriff venga sconfitto, altrimenti, nel caso in cui non vincesse domani, deve sperare che lo Sheriff non batta il Real Madrid e di vincere contro il Real l'ultima giornata. Infine, il Real Madrid a cui basta un vincere domani per essere qualificata definitivamente.

Insomma, tante combinazioni e tante ipotesi. L'unica cosa che conta domani sono i tre punti affinchè si possa chiudere la pratica senza appello. Simone Inzaghi, come testimoniano anche le sue parole nel post-partita contro il Napoli, lo sa benissimo e dovrà cercare di non cadere nelle trappole della squadra di De Zerbi che tradizionalmente è sempre molto insidiosa per l'Inter.