Inter, svolta Champions: ora pronti 2 colpi a gennaio e 2 a giugno. I nomi

La qualificazione agli ottavi di Champions ha fatto incassare al club 20 milioni di euro, una parte dei quali potrebbero essere spesi sul mercato a gennaio
26.11.2021 10:00 di Candido Baldini   vedi letture

Inter, il passaggio del turno in Champions League rappresenta un toccasana per le casse.

E' ormai risaputo che la vittoria di mercoledì sera contro lo Shakhtar, unita alla mancata seconda impresa dello Sheriff contro il Real Madrid, ha portato 20 milioni di euro circa di introiti. E questo cambia anche i piani per quanto riguarda il mercato di gennaio. Prioritarie saranno ovviamente le uscite, ma qualora qualcuno dovesse lasciare ci sarebbero maggiori margini di manovra per rinforzare la squadra. A riportarlo è la Gazzetta dello Sport, che sottolinea come a centrocampo l'indiziato numero uno sia Mattias Vecino. L'uruguaiano ha esternato dei malumori per lo scarso utilizzo da parte di Simone Inzaghi, e per questa ragione le strade potrebbero separarsi nella sessione invernale. A quel punto occhio a Nahitan Nandez, che già in estate era stato molto vicino. Il giocatore del Cagliari piace molto per la sua duttilità, visto che può essere impiegato tanto sulla mediana quanto sulla fascia destra. 

Poi c'è sempre la questione Alexis Sanchez. Le condizioni fisiche non permettono di fare affidamento sul cileno, e anche in questo caso a gennaio potrebbe essere trovata una soluzione. In caso di partenza ecco che Jovic, ai margini del Real Madrid, rappresenterebbe un'occasione.  Per giugno invece si seguono i giocatori che andranno in scadenza. André Onana sembra essere ormai destinato a diventare l'erede di Samir Handanovic, mentre si tiene sempre d'occhio Ginter, difensore centrale del Borussia Monchengladbach che all'occorrenza sa fare anche il terzino. Insomma, profilo ideale per la difesa a tre di Simone Inzaghi.