Inter Spal: Conte cambia le carte in tavola, la probabile formazione

Dopo la vittoria di Praga l'Inter torna a confrontarsi con il campionato. Arriva il mese di dicembre, solitamente molto complicato negli ultimi anni
01.12.2019 10:35 di Mario Spolverini   Vedi letture

Chiusa con soddisfazione la parentesi infrasettimanale di Champions League, l'Inter si rituffa nel campionato . Arriva la Spal, per niente decisa  a recitare la parte della vittima sacrificale e dunque da prendere con le molle del rispetto, evitando cali di concentrazione che potrebbero avere effetti devastanti. Inizia il mese di dicembre e visto quanto successo negli ultimi anni per i tifosi nerazzurri è come parlare di corda in casa dell'impiccato.

Oltretutto venerdì sera sarà di scena a San Siro la Roma nell'anticipo in vista della serata magica contro il Barca del 10 dicembre, dunque anche per Conte nasce l'esigenza di valutare, per quanto possibile, le rotazioni necessarie a far respirare chi ha tirato la carretta nell'ultimo periodo sopportando i maggiori sforzi.

Per questo il mister starebbe pensando a inserire nell'undici di partenza D'Ambrosio al posto di Godin nella linea difensiva con Skriniar e De Vrij, mentre sulla fascia potrebbe tornare Valentino Lazaro fin dal primo minuto insieme a Candreva. A centrocampo più che probabile il rientro di Gagliardini a completare il trio con Vecino e Brozovic mentre in attacco la coppia d'oro Lautaro-Lukaku sembra destinata ad una conferma, anche se il Toro argentino è in diffida e, in vista della Roma, potrebbe non essere una sorpresa l'inserimento all'ultimo minuto di Sebastiano Esposito .