Inter, Sensi e Vecino in uscita? La risposta arriva da Inzaghi

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Atalanta, il tecnico piacentino ha parlato dei suoi centrocampisti.
15.01.2022 14:00 di Simone Salines Twitter:    vedi letture
Fonte: Canale Youtube Inter

L'Inter non vuole smettere di vincere.

Dopo la vittoria dello scudetto l'Amministratore Delegato nerazzurro Giuseppe Marotta aveva detto che quel trofeo doveva essere un punto di partenza e non un punto di arrivo, e la vittoria in Supercoppa contro la Juventus ne è la prova. Archiviata la gioia per il titolo appena conquistato, gli uomini allenati da Simone Inzaghi sono già proiettati alla gara contro l'Atalanta in programma domani sera (16 gennaio 2022) al Gewiss Stadium.

Alla vigilia del match contro la Dea, il tecnico piacentino ha presieduto la consueta conferenza stampa dove si è soffermato su due centrocampisti che negli ultimi mesi sono stati utilizzati meno e che dunque hanno fatto pensare alle loro possibili partenza già durante l'attuale finestra di mercato: Stefano Sensi e Matias Vecino. "Ho parlato ad entrambi e gli ho detto che li terrei con me sempre. Sensi col Genoa è stato determinante, Vecino con l'Atalanta all'andata fece benissimo. Sono rientrati meno nelle rotazioni ma se resteranno qua, il loro spazio lo troveranno".

Queste le parole di Inzaghi sui due. L'italiano in questa stagione, tra campionato e coppe, ha collezionato 11 apparizioni, mentre l'uruguayano 15. Un bottino piuttosto magro per entrambi che si sono visti troppo spesso preferiti dai vari Marcelo Brozovic, Nicolò Barella, Hakan Calhanoglu, Arturo Vidal e Roberto Gagliardini. Insomma, la situazione sia per Sensi che per Vecino nella Milano nerazzurra è tutt'altro che semplice. Su di loro persistono rispettivamente gli interessi della Sampdoria e del Flamengo, ma entrambi preferirebbero terminare la stagione all'Inter per poi cercarsi un'altra sistemazione in estate.