Inter, Satriano in sede: deciso il futuro dell'attaccante

Il giovane bomber uruguaiano è a Milano per firmare il rinnovo con i nerazzurri e poi verrà girato in prestito al Brest in Francia.
14.01.2022 19:00 di Domenico Lamanna   vedi letture

L'Inter definisce il futuro dell'attaccante classe 2001. 

Dopo 6 mesi sotto la guida di Simone Inzaghi, Martin Satriano ha raccolto poco con la maglia dell'Inter. La scorsa estate aveva stupito tutti con un pre-campionato da vero bomber, ma adesso può salutare Milano per trovare fortuna (e continuità altrove). Solo 4 presenze in Serie A e con un minutaggio ridotto per il ventenne uruguaiano. Marotta, concentrato sul mercato in entrata, nelle scorse ore ha trovato la soluzione perfetta per Satriano. Visto lo scarso utilizzo in prima squadra, la società ha deciso di mandarlo a "maturare" altrove. Nelle ultime settimane si è parlato tanto dell'interesse del Cagliari, il club sardo però si è tirato indietro, spingendo Satriano verso la Francia. 

Come svelato da Calciomercato.com, è quasi fatta per l'approdo in prestito del classe 2001 al Brest, club dove milita l'altro nerazzurro  Agoumè e Faivre (obiettivo di mercato del Milan). In queste ore Satriano è stato avvistato nella sede dell'Inter per firmare il rinnovo del contratto in scadenza nel 2024 e poi sarà libero di firmare col Brest, club di Ligue 1 che garantirebbe all'attaccante un minutaggio importante. Inizialmente Inzaghi aveva deciso di farlo restare a Milano, viste le qualità mostrate nel pre-campionato e soprattutto durante gli allenamenti a Milano. Ma i quattro big in attacco, Dzeko, Lautaro, Correa e soprattutto Sanchez (esploso negli ultimi mesi), hanno chiuso ogni spazio al giovane bomber. Dunque accordo col Brest per il prestito di Satriano. 

Nel frattempo Marotta sarebbe pronto ad affondare il colpo su Frattesi del Sassuolo, inserendo una contropartita tecnica, come riportato in precedenza. La nuova Inter vuole dominare a lungo e Inzaghi ha bisogno di rinforzi.