Inter-Real Madrid: in diretta la conferenza di Ancelotti

Ecco di seguito riportate le dichiarazioni in conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia del match Inter-Real Madrid
14.09.2021 18:30 di Vincenzo Mirto   vedi letture

Cresce l’attesa per Inter-Real Madrid, match valevole per la prima giornata del girone D di Champions League. Dopo le dichiarazioni di Simone Inzaghi (che potete leggere qui) è il turno di Carlo Ancelotti, che a partire dalle 18:05 risponderà alle domande dei giornalisti nella sala stampa del San Siro. Ad accompagnare il tecnico emiliano ci sarà Karim Benzema. In diretta tutte le dichiarazioni del tecnico piacentino e del portiere. (Clicca F5 per aggiornare la diretta):

La squadra sta bene, credo che si sia visto nella partita contro il Celta Vigo ma domani è un'altra competizione. L'Inter è una squadra ben strutturata, hanno cambiato allenatore e sta facendo molto bene. Chiaro che ci piacerebbe controllare la partita e giocare bene, ci proveremo perché questa competizione è sempre importante per questo club".

El Chiringuito: Che significato ha la Champions per te e il Real? "Per me è una competizione speciale, l'ho vinta da calciatore e mi sono rimasti impressi ottimi ricordi, così come quando l'ho vinta da allenatore, soprattutto la Decima. E' un ricordo fresco e particolarmente speciale".

Matteo Barzaghi Sky Sport: Che differenze ci sono tra l'Inter di Conte e Inzaghi? La struttura della squadra è la stessa, hanno perso giocatori importanti ma ne hanno acquistato altri. La struttura della squadra è la stessa, stanno facendo molto bene in campionato e hanno nuovo metodologie di lavoro. Sarà una partita aperta, speriamo di essere competitivi al massimo.

Stampa spagnola: La crescita di Vinicius? Cerco di trattarlo come gli altri giocatori, gli chiedo di essere sempre concentrato a lavora. Sta bene fisicamente ed ha acquisito fiducia, penso che i momenti difficili che ha affrontato in passato  gli stiano dando adesso la motivazione ".

Stampa spagnola: Il Real Madrid è la squadra favorita per la Champions?"Adesso è difficile dirlo, la competizione non è ancora iniziata. Sicuramente posso dire che sarà competitivo fino alla fine. Noi lotteremo per tutte le competizioni".

Stampa spagnola: Quali sono le condizioni di Bale e Marcelo? "Marcelo stava bene ma a fine allenamento ha avuto un problemino che gli impedito di essere a disposizione. Bale ha avuto un infortunio all'allenamento e sarà indisponibile per qualche giorno".

Stampa spagnola: Lei ha la possibilità di vincere il campionato nei 5 principali paesi e il primo a vincere 4 Champions? "Non saprei... E' una grande motivazione sicuramente, ma quella più grande è tornare e vincere col Real Madrid. La mia felicità è andare ogni giorno a Valdebebas ad allenare la squadra".

Stampa spagnola: Come stanno Alaba e Modric? "Alaba si è allenato individualmente e oggi si unirà al resto della squadra. Vedremo ma penso possa giocare. Modric si riposerà, ma fino a domani sera alle 20.30".

Il ritorno a San Siro e il suo passato con l'Inter? "Sì, io ero tifoso dell'Inter ma poi ho cambiato per diverse ragioni. Ho fatto anche un provino in passato, prima di andare alla Roma. Mi ha sempre creato simpatia, il derby è sempre stato speciale e con molto rispetto".