Inter news, Ranocchia da esubero a leader: il retroscena su Inzaghi

Il difensore ex Bari è ormai leader silenzioso della squadra è stato ad un passo dall'addio, fu poi convinto dal nuovo progetto tecnico.
27.11.2021 16:45 di Domenico Lamanna   vedi letture

Inter news: i campioni d'Italia hanno trovato un nuovo punto di riferimento in difesa. 

Andrea Ranocchia è sempre stato un leader silenzioso dello spogliatoio. A Milano ormai da anni, ha maturato una certa esperienza che gli permette di dire la sua anche in una rosa composta da così tanti campioni. Il difensore è spesso stato ad un passo dall'addio ma ha sempre rifiutato, credendo e sposando la causa nerazzurra. Il centrale nerazzurro col tempo ha saggiamente ceduto il posto da titolare ad altri, ceduto la fascia da capitano e aspettato ben 10 anni per vincere uno scudetto. Con la stessa calma e pazienta è rimasto a Milano, senza mai pensare di andar via. Dopo l'infortunio di De Vrij nelle ultime partite, si è preso il posto da titolare con prestazioni importanti. Infatti contro il Venezia dovrebbe partire dal primo minuto (qui le probabili formazioni del match). 

Come svela la Gazzetta dello Sport, c'è un piccolo retroscena sull'ultima sessione di mercato. Infatti Ranocchia sembrava pronto a lasciare l'Inter. Si era convinto a provare nuove esperienze. Infatti aveva già le valigie pronte, ma poi qualcosa è cambiato. Il progetto tecnico di Simone Inzaghi e la volontà del mister lo hanno convinto a restare. Adesso, dopo mesi di panchina, il ko di De Vrij è l'occasione adatta per prendersi qualche rivincita. Basti pensare alla partita fatta contro il Napoli, dove ha annullato Osimhen, prima dello scontro con Skriniar. Così come in Champions contro lo Shakthar. 

Oggi a Venezia per lui sarà la terza partita in sei giorni, una cosa mai vista negli ultimi anni. Il giusto premio per un leader che ha saputo aspettare e prendersi la sua rivincita. Ranocchia ad oggi è "l'usato sicuro" di Inzaghi. Intanto l'Inter sembra aver trovato il modo di convincere Perisic a rinnovare, come riportato sul nostro sito.