Inter news: le 'risate' per la decisione arbitrale con la Juventus

Una partita che, negli anni, ha visto dibattiti molto accesi davanti a sviste dei direttori di gara che hanno influito sui match
23.10.2021 20:30 di Davide Currenti   vedi letture

Inter news: quante 'risate' per quella decisione arbitrale con la Juventus. Non le ricordate? Siete sicuri?

È il 15 maggio 2021. Siamo a Torino. Si sta giocando Juventus-Inter. I bianconeri sono a caccia del pass per la qualificazione in Champions League, i nerazzurri sono già campioni d'Italia. La rete del successo bianconero arriva grazie ad un calcio di rigore assegnato prima da Calvarese e, successivamente, confermato dal Var. Ma le immagini sono chiare: è Cuadrado che colpisce Perisic e non il contrario. "Non sono sicuro ci sia un gran contatto – dice uno dei telecronisti inglesi che sta commentando la gara –. È Cuadrado che muove la sua gamba verso quelle di Perisic". Il collega rincara la dose: "Perisic non fa niente di sbagliato". Il tutto tra risatine divertite.

Questo è solo l'ultimo di alcuni episodi di fischi contro l'Inter nelle partite giocate contro la Juventus, però.

Torniamo indietro di 23 anni. È il 26 aprile 1998. Iuliano atterra in area di rigore Ronaldo ma l'arbitro Ceccarini non concede il calcio di rigore alla squadra di Gigi Simoni. Sul ribaltamento di fronte, fallo di Taribo West su Alessandro Del Piero e rigore per la Juventus, ma dal dischetto lo stesso fantasista bianconero viene ipnotizzato da Gianluca Pagliuca.

Il 22 marzo 2008 la Juventus supera 2-1 l'Inter a 'San Siro', ma la rete che sblocca il match, quella di Mauro German Camoranesi, è realizzata in fuorigioco. L'assistente dell'arbitro Farina, in ottima posizione, non segnala nulla. Il 3 dicembre 2012 l'Inter di Andrea Stramaccioni dà il primo dispiacere in casa alla Juventus nel nuovo stadio. Un 3-1 in rimonta dei nerazzurri, con il vantaggio dei padroni di casa segnato da Vidal al 1'. L'azione nasce da un fuorigioco di Asamoah non segnalato dal collaboratore dell'arbitro Tagliavento. Nella stessa partita, il direttore di gara 'grazia' Lichtsteiner. Già ammonito, il laterale svizzero commette un brutto fallo - degno del secondo giallo - ma la sanzione non arriva.

Il 29 aprile 2018 un altro episodio. Questa volta l'arbitro è Orsato. L'Inter è in 10 uomini, già dal primo tempo, per il rosso a Vecino. Riesce comunque a ribaltare la gara e si porta sul 2-1. Pjanic commette un fallo su Rafinha e il giallo (sarebbe il secondo) non può non essere estratto da Orsato a pochi metri dall'episodio. Così non è. E la Juventus nei minuti finali ribalta l'incontro.

Ed infine l'episodio con cui abbiamo iniziato il nostro viaggio nel tempo: il 15 maggio scorso, il calcio di rigore dato da Calvarese alla Juventus. Fra le risate dei telecronisti inglesi.