Inter news: Inzaghi ha trovato il suo leader. Altre conferme per Bastoni

Il tecnico nerazzurro, ieri, ha impiegato il difensore in una nuova posizione e la sua prestazione è stata molto più che positiva
28.11.2021 17:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Inter news: Alessandro Bastoni sempre più leader della squadra nerazzurra.

Il difensore classe 1999, si sta rivelando un punto di riferimento per la rosa di Simone Inzaghi e anche nella serata di ieri, nella partita contro il Venezia vinta per 0-2 al Penzo, è stato uno dei migliori in campo in un ruolo tutto nuovo. Infatti, a causa dell'infortunio accorso a Stefan de Vrij con la sua nazionale ed il riposo che lo stesso Inzaghi ha concesso ad Andrea Ranocchia dopo due partite complicate e ben giocate contro Napoli e Shakhtar Donetsk, l'ex Atalanta è stato schierato dal primo minuto come perno centrale del comparto difensivo con Skriniar e Dimarco ai lati.

Secondo la Gazzetta dello Sport, questo dimostra come la crescita di Bastoni stia divenendo molto rapida e, dopo un inizio con un po' di affanni, culminato con la brutta prestazione contro la Lazio in cui è stato subissato da parte di Felipe Anderson, il centrale nerazzurro ha ritrovato l'equilibrio insieme a tutta la squadra ed è riuscito a fornire prestazioni di alto livello. La sua importanza è stata dimostrata anche dal fatto che costituisce sempre più un giocatore irrinunciabile per Simone Inzaghi che non gli ha concesso nemmeno un po' di riposo nemmeno dopo due grandi sforzi come quelli avuti nelle due partite passate.

Insomma, un giocatore giovane, forte e che sta diventando sempre più importante nell'economia del gioco di Inzaghi, non solo come braccetto, ma anche come regista difensivo, dando alla squadra più soluzioni. De Vrij potrà recuperare con tutta la tranquillità di questo mondo, perchè con Ranocchia e Bastoni l'Inter sembra aver trovato un'ottima quadratura, ma soprattutto dei grandi risultati che la stanno rilanciando sia in ottica campionato che in ottica Champions League. Inzaghi si augura che questo rendimento da parte del suo giovane difensore possa continuare a crescere per raggiungere traguardi sempre più importanti.