Inter news, Inzaghi e lo stacco col passato: i meriti del tecnico nerazzurro

L'allenatore ex Lazio è arrivato a Milano in punta di piedi e a poco a poco è riuscito a far inculcare i propri dettami, staccandosi dal passato
23.11.2021 18:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Inter news: nei risultati ottenuti dai nerazzurri, tanto merito è di Simone Inzaghi.

Come riportato stamane dal Corriere dello Sport, infatti, il tecnico ex Lazio era arrivato sulla panchina nerazzurra tra il sostegno dei tifosi, vista la situazione di questa estate, ma anche qualche mugugno, dopo la partenza di un allenatore che aveva appena portato un meritatissimo scudetto nella bacheca di viale della Liberazione. Ed è proprio con lo stesso Conte che si stanno notando le differenze di gestione sia del gruppo, sia della squadra in campo. Con il tecnico leccese, oggi al Tottenham, si avevano meccanismi più rigidi: solo con la grande fisicità dei singoli, l'Inter, riusciva a portare a casa le partite.

Con Inzaghi si è avuta una tendenza inversa, perché alla fisicità viene oggi anteposto il gioco di squadra. Trame molto meno rigide e che rendono l'Inter una squadra poco prevedibile per le difese avversarie sono gli ingredienti di una rivoluzione - ecco spiegati, i tanti gol segnati fino a questo momento. Non era cosa facile, visto che rispetto a squadre come Milan e Atalanta, il progetto nerazzurro è dovuto ripartire con un nuovo corso. Insomma, un mutamento d'impianto che ha mantenuto intatti i risultati della squadra. Il merito è proprio dell'allenatore piacentino che è riuscito a calarsi in una realtà di una grande squadra in maniera silenziosa, ma decisa.

Non c'è, però, solo il paragone con Conte. Infatti, per il Corriere dello Sport, Inzaghi è andato oltre anche rispetto alla tradizione vincente dell'Inter.

Tutti i successi nerazzurri sono arrivati con tecnici che hanno fatto della solidità la propria arma. Abbiamo parlato di Conte, ma come dimenticare Trapattoni o Bersellini, fino ai due più grandi Josè Mourinho ed Helenio Herrera. Uomini di polso che hanno reso la struttura di gioco dell'Inter, imperforabile. Inzaghi calca un solco differente rispetto a questi allenatori: è riuscito a trovare un equilibrio difensivo, dopo una prima fase di campionato in cui venivano incassati troppi gol, ed è riuscito altresì a mantenere la propria mentalità offensiva. I tifosi nerazzurri si augurano che tutto ciò possa portare ad un altro tricolore che vorrebbe dire seconda stella.