Inter news, con la Juve è da dentro o fuori: i motivi

Tuttosport, stamane, dà un taglio molto netto nella lettura del derby d'Italia: chi perde è fuori dalla lotta per il tricolore
24.10.2021 10:45 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Inter News: oggi è il giorno di Inter-Juventus.

A partire dalle ore 20:45, allo stadio San Siro, andrà in scena il derby d'Italia tra la squadra bianconera e quella nerazzurra, in uno scontro che dirà molto delle ambizioni da scudetto per le due squadre: una vittoria dell'Inter, la manterrebbe sulla scia di Milan e Napoli, mentre una vittoria della Juventus, che nelle ultime partite ha sempre vinto, lancerebbe ulteriormente i ragazzi di Massimiliano Allegri verso le prime posizioni di classifica, aumentando autostima e fiducia di tutto il gruppo.

Ecco perchè, questa mattina, il quotidiano torinese, Tuttosport, ha definito lo scontro come lo "Spareggio d'Italia". proprio perchè, chi dovesse portare a casa i tre punti, può proseguire con fiducia il cammino verso lo scudetto, mentre chi dovesse avere una battuta d'arresto, potrebbe rivedere i propri piani e le proprie ambizioni. Intanto, nella giornata di ieri, Allegri ha stilato la lista dei convocati, con la presenza di Dybala - leggi qui le condizioni dell'attaccante argentino -, mentre il tecnico dovrà rinunciare a Moise Kean, autore del gol-vittoria contro la Roma nella scorsa giornata, e Adrien Rabiot, appena guarito dal Covid-19. Per quanto riguarda l'Inter, Simone Inzaghi dovrà rinunciare nuovamente a Joaquin Correa: l'attaccante argentino non ha ancora recuperato dall'infortunio avuto con la propria nazionale - leggi qui le parole di Inzaghi sul Tucu.

Intanto, fuori da quanto accadrà in campo, lo scontro si è già acceso parecchio con le parole al veleno scambiate tra l'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti, e l'ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi - clicca qui per leggere lo scambio tra i due. Uno scontro che ha riportato in auge la questione Calciopoli e tante vecchie ruggini. Insomma, una partita che dal fallo Iuliano-Ronaldo e dai fatti del 2006 non è più la stessa e che è sempre contornata da forti scontri dialettici della vigilia. Vedremo chi avrà la meglio, per una partita che ha tutto il sapore di essere una sfida da dentro o fuori: chi vince, potrà sperare ancora nello scudetto.