Inter, Moratti suona la carica per stasera e tuona: “Campionato falsato”

Lo storico presidente nerazzurro nel corso di un’intervista ha parlato della situazione covid e del big match in programma stasera
12.01.2022 17:00 di Vincenzo Mirto   vedi letture

Inter, Massimo Moratti ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Punto Nuovo in occasione del match tra nerazzurri e bianconeri di questa sera valido per la Supercoppa. 

L’ex patron nerazzurro ha innanzitutto analizzato la sfida per poi parlare della situazione covid e della conseguente gestione della Lega, finendo con un ‘consiglio’ di mercato alla sua ex squadra. Ecco di seguito un estratto del suo intervento riportato da calciomercato.com: 

Sarà  la solita partita difficile, ricca di tensione. I bianconeri hanno tutto per rimettere in sesto la stagione, mentre i nerazzurri sono in forma, entusiasti e belli da vedere. La partita di 90 minuti può dare qualsiasi esito, sarà certamente divertente. Speriamo non troppo nervosa".

"Inzaghi o Conte? Conte ha avuto il merito di aver fatto rinascere l'Inter, di farle vincere un campionato importante. Difficile l'eredità raccolta da Inzaghi, con i giocatori venduti, ma sta facendo molto bene". 

Un commento anche sulla situazione covid nel mondo del calcio. Moratti ha sottolineato di essere dalla parte della salute dei giocatori, anche se i vari impegni dei club tra campionato e coppe non consentirebbero il rinvio delle partite. Dopo quanto successo nel 2020 si poteva trovare una soluzione migliore a suo parere anche perché il campionato risulta un po’ falsato. Molte squadre sono costrette a schierare molte volte giocatori scesi in campo pochi giorni prima, con tante riserve e i giovani. Infine un po’ di fantamercato: “Chi prenderei dalla Juve all'Inter? Un giocatore che ha grandi qualità e talento è Chiesa. Così come Dybala è sempre da prendere. Gli altri giocatori sono un po' da scoprire".