Inter, Marotta: “Eriksen? Non tratteniamo chi chiede di andare via”

Le parole di Beppe Marotta a pochi minuti dal fischio d’inizio del match contro il Torino. L’ad nerazzurro ha fatto chiarezza sulla situazione di Eriksen
22.11.2020 14:59 di Vincenzo Mirto   Vedi letture
Fonte: DAZN

Beppe Marotta è intervenuto ai microfoni di DAZN a pochi minuti dal fischio d’inizio del match casalingo contro il Torino. L’amministratore delegato nerazzurro ha analizzato il problema contagi al rientro delle nazionali ed ha dato spunti importanti sul futuro di Alessandro Bastoni e sulla situazione di Christian Eriksen:

"Dobbiamo convivere con questa pandemia che porta spesso nuovi calciatori positivi ed è una situazione che vale per tutti i club. Certe programmazioni devono essere limitate nell’arco del tempo. Inizia un ciclo molto particolare per noi. Ci saranno circa 10 partite in 33 giorni e i giocatori a disposizione devono rispondere alle richieste dell’allenatore".

"Bastoni? Quando un nostro giocatore indossa la maglia della rispettiva nazionale è sempre motivo di orgoglio. Se poi si torna con belle prestazioni e gol è uno stimolo ulteriore per le partite che si affrontano. Nel caso specifico è una bella pagina che corona il momento di un grande talento".

"Eriksen? Ieri Conte ha risposto in modo molto esaustivo. Aggiungo chiaramente che non dobbiamo trattenere un calciatore nel momento in cui chiede di essere trasferito. Dovremo fare delle giuste valutazioni. Conte lo sta utilizzando nel rispetto del calciatore e del club. Al momento non sono arrivate richieste, ma al momento opportuno cercheremo di allacciare le giuste combinazioni”.