Inter Lecce, "Giacomelli è stato terribile", la condanna dell'ex arbitro

L'Inter vista a Lecce non è stata la stessa delle ultime uscite. Ma nonostante ciò le cose potevano andare in maniera diversa
19.01.2020 21:58 di Mario Spolverini   Vedi letture

Giacomelli è stato terribile nel primo tempo, bene invece nel secondo tempo. Parliamo dal gol di Lukaku: io non vedo il fallo. Sicuramente non c’è nulla su Gabriel. Il giallo su Donati non riesco a capirlo, ha fatto un fallo orribile e ha rischiato di fare male a Barella. Il rigore? Il braccio di Sensi è attaccato al corpo quindi non è mai rigore. La curiosità è che in quel momento Giacomelli era caduto e ha fischiato praticamente da terra”.

Questo il commento su Radio 24 dell'ex arbitro Luca Marelli alla prestazione del fischietto di Lecce Inter. I ragazzi di Conte non hanno giocato con l'intensità e la lucidità messa in campo nelle ultime uscite, Lukaku e Lautaro non hanno brillato, i cross su azione o da palle inattive non sono mai arrivati. Quindi nessun alibi. Ma se alla domenica storta si aggiunge un arbitraggio così di cosa parliamo? Il gol annullato a Lukaku arriva al 19mo del primo tempo, il fallaccio di Donati su Barella due minuti più tardi. Con due decisioni corrette la partita sarebbe stata completamente diversa. Non lo diciamo noi, lo dice un ex collega del sig.Giacomelli. Con tanti saluti al VAR...