Inter: La strategia di Conte non lascia spazi, prendere o lasciare

Oggi è andato in scena il secondo tempo dello show di Conte dopo quello di Dortmund. La strategia del tecnico nerazzurro è chiara
08.11.2019 21:55 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Sky Sport

Conte non demorde, non lascia, anzi raddoppia. Dopo la serata di Dortmund con le parole “forti” nei confronti della società, la conferenza stampa di oggi  appare come il secondo atto sulla scena nerazzurra.

Il protagonista ovviamente è sempre lui, nelle vesti di one show man che torna a premere l’acceleratore verso il mondo intero dell’Inter, o forse solo di qualcuno, reo di non reggere la sua voglia di vincere, la sua intensità d’azione .

Matteo Barzaghi su Sky Sport dà la sua interpretazione, secondo la quale il tecnico salentino ha capito che il gap con i primi della classe non è poi così ampio come si pensava. Conte ha la sensazione che con un lavoro a pelle di  leopardo e una volontà ferrea i risultato possono arrivare fin da questa stagione. Vuole vincere subito, anche se la società non gli ha chiesto tanto.  Secondo Barzaghi nessun  problema con la dirigenza nerazzurra, solo l’amarezza per una rosa che è costretta a fare i conti con gli infortuni (oggi nuovo stop per Sensi) e con la constatazione che uno sforzo in più nello scorso mercato avrebbe permesso di poter disporre di un gruppo per qualità e quantità in grado di giocarsela anche con la Juventus .

Domani con il Verona il mister sarà costretto ancora a chiedere gli straordinari ai soliti noti,  visto il perdurare delle assenze anche di Asamoah e D’Ambrosio. Poi arriverà la sosta per le nazionali, mai ben accolta come stavolta, alla fine della quale il gruppo dovrebbe ritrovare il suo assetto completo, in vista dell’ultimo tour de force tra campionato e Champions League prima delle festività natalizie.