Inter, il ribaltone di Inzaghi: ecco l'uomo 'chiave' contro il Real Madrid

Il tecnico studia la formazione per il primo turno di Champions League in programma, domani (mercoledì 15 settembre), a San Siro
14.09.2021 06:28 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

L'uomo del momento per l'Inter è sicuramente Federico Dimarco, terzino classe 1997. Il difensore italiano, ora, sembra proiettato verso l'esordio in Champions League domani, mercoledì 15 settembre, contro il Real Madrid a San Siro.

Una delle sue caratteristiche più importanti è la polivalenza visto che, anche nella partita contro la Sampdoria, oltre allo splendido gol su calcio di punizione che è valso il momentaneo 1-0, è stato impiegato come terzo di difesa al posto dell'infortunato Alessandro Bastoni e poi, dopo l'ingresso di Danilo D'Ambrosio, come esterno a tutta fascia al posto di Ivan Perisic. Un giocatore che sembra aver raggiunto la propria maturità ed è pronto per un posto da titolare fin da questa stagione.

Simone Inzaghi, nella conferenza di presentazione, lo aveva trattenuto a Milano, dopo le voci di un possibile addio nella scorsa sessione di mercato. Lo stesso ha fatto l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, che lo ha definito "il presente ed il futuro dell'Inter". Insomma, dopo tanto girovagare, Dimarco sta, un passo dopo l'altro, una partita dopo l'altra, diventando un punto di riferimento. A partire da mercoledì nella sfida clou contro il Real Madrid (primo turno di Champions League) si vocifera con sempre maggiore insistenza del suo esordio europeo, pronto a fare quello step in più che potrebbe consacrarlo in maniera definitiva come giocatore di livello.

D'altronde proprio su Bastoni non ci sono ancora certezze sul suo possibile impiego, nonostante l'esito negativo degli esami (come vi raccontiamo qui), mentre il centrocampo potrebbe essere ridisegnato per 'adeguarsi' a quello del Real Madrid. Insomma: Inzaghi prepara il 'ribaltone' sicuro di avere un uomo chiave che, poco alla volta, si sta prendendo l'Inter.