Inter, Icardi infiamma il calciomercato televisivo

18.03.2020 20:41 di Mario Spolverini   Vedi letture

Come era facilmente prevedibile in mancanza del calcio giocato in quello parlato domina il mercato. Al di là delle notizie che continuano ad arrivare da tutto il mondo sui danni del virus, al di là di come finirà la stagione sia in  Italia che in Europa, il mercato del calcio tiene banco sempre e comunque.E quando si parla di Inter il principe di ogni discussione resta sempre ed immancabilmente Mauro Icardi.

L’ex capitano nerazzurro è stato al centro di un siparietto su Telelombardia tra i giornalisti presenti in studio. Tutti confermano che non ci sia alcuna possibilità per l’argentino di rientrare alla base nerazzurra. E tutti sono anche convinti che l’interesse della Juventus nei suoi confronti sia più che mai attuale. Per questo Fabio Ravezzani ha inscenato un calciomercato improvvisato, tre minuti in cui è andata in scena una trattativa tra i giornalisti presenti, in cui Luca Momblano, noto tifoso bianconero ha formulato la sua offerta. Sapendo che il ritorno all’Inter limita non poco le possibilità di azione della società nerazzurra, ha messo sul piatto Bernardeschi e Rugani. Il commento dei giornalisti di fede nerazzurra è stato ironico: “Magari anche Pinsoglio…”. Bettino Calcaterra, fede nerazzurra da sempre, ha rilanciato dicendo che sulla maglia di Icardi c’è una cifra, 70 milioni. In alternativa a quel pacco di soldi l’unica offerta accettabile sarebbe quella di Dybala. Al che Momblano è esploso: Dybala è in un momento magico, è vice capitano della Juventus, Icardi non potrà mai tornare all’Inter e lui chiede Dybala. Niente da fare. La controfferta bianconera ha messo sul tavolo Douglas Costa e De Sciglio. Al che Calcaterra ha sentenziato che l’unica cosa che costa parecchio è proprio Icardi. Con buona pace degli juventini.