Inter, Ferri cuore d'oro: raccolta fondi per l'emergenza Covid-19

Intervistato da SportPaper.it Riccardo Ferri ha rilasciato delle dichiarazioni sul campionato e sull'emergenza Coronavirus
18.03.2020 20:00 di Giovanni Benvenuto   Vedi letture
Fonte: SportPaper.it

Riccardo Ferri, ex giocatore dell'Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni a SportPaper.it in merito all'emergenza Coronavirus che ha colpito il nostro paese. L'ex difensore nerazzurro, protagonista di una raccolta fondi, non si risparmia e chiede la collaborazione degli italiani per sfuggire a questo momento complicato. Ecco quanto affermato:

“Sono con mio figlio Marco a promuovere per l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano una iniziativa molto importante. Stanno allestendo un’ala dismessa dell’Istituto, per accogliere malati Oncologici attualmente ricoverati in altri ospedali, per dare la possibilità agli stessi di poter liberare posti per accogliere malati di Coronavirus. Mi hanno chiesto di fare un video con mio figlio e divulgarlo sui social a far si che si possano raccogliere fondi per affrontare l’emergenza. Nella speranza che possiamo vincere questa ennesima partita tutti insieme”.

“In questo momento come detto prima il calcio ( sport che amiamo tutti) non ha la precedenza. Io proporrei di cancellare (per ora) la stagione 2019/2020 a livello mondiale e ripeterla (speriamo nella prossima stagione)”.


Queste le parole della leggenda nerazzurra, che mette da parte il calcio e invita tutti gli italiani a rispettare le indicazioni date dal Governo per fronteggiare questa situazione. Sul campionato parole dirette e chiare: Ferri propone di cancellare la stagione in corso senza assegnare titoli e di ripeterla l'anno successivo.