Inter: Conte a tutto gas in Arabia, “solo chi vince scrive la storia”

Antonio Conte è intervenuto oggi in Arabia Saudita al primo incontro rivolto agli allenatori di quel paese. Le sue parole sono rivolte ad un solo obbiettivo
12.11.2019 21:05 di Mario Spolverini   Vedi letture

Come riportato ieri, Antonio Conte si trova in Arabia Saudita per partecipare come relatore ad un serie di incontri rivolti agli allenatori di quella nazione. L’Agenzia governativa araba che gestisce il settore sportivo ha riportato una traccia dell’intervento odierno dell’allenatore nerazzurro.

Il mister si è soffermato innanzitutto su quanto sia importante che l’allenatore dia l’esempio ai suoi giocatori, pretendendo  il 110% da sé stesso perchè poi dovrà chiedere altrettanto ai suoi ragazzi.  Si alza l’asticella per scrivere la storia “perché solo chi vince scrive la storia” e per farlo occorre pretendere il massimo da sé stessi e dagli altri.

Quando si arriva in un nuovo club è normale fare fatica per tenere i ritmi richiesti, qualcuno può non farcela, ma è necessario tenere questo atteggiamento per primeggiare.

Compito principale del tecnico è lavorare per inculcare la cultura della resilienza e dell’impegno,  spingendo molto sul fattore psicologico di ciascuno dei  componenti della rosa, ognuno dei quali ha una sua testa e per questo occorre trovare la chiave di volta di ciascuno di loro per diventare credibile ai suoi occhi, per pretendere che si getti nel fuoco per te.

Conte ha ricordato la sua grandissima passione per il suo lavoro e quanto cerchi di trasferirla alla squadra, alla quale chiedo l’eccellenza, la vittoria. E questo lo si ottiene solo trasferendo il proprio entusiasmo non solo  ai giocatori ma anche a tutto il personale che collabora con il team.

Nonostante tutto, anche attuando questi indirizzi, "non è detto che alla fine si vinca, ma alla fine della stagione sai che hai fatto tutto il possibile per raggiungere il massimo".