Inter, capienza di San Siro al 100%? Ecco le parole del Sottosegretario

Nella giornata di oggi novità importante per l'apertura totale degli impianti sportivi. La decisione definitiva dovrebbe avvenire nei prossimi giorni
11.10.2021 21:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Probabile capienza al 100% per il derby di Milano.

Questo è quanto ha fatto intuire il Sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, che in diretta a Radio Sportiva si è soffermato a parlare del probabile aumento delle capienze degli stadi di Serie A e del periodo in cui questa modifica potrebbe avvenire. Ecco le sue parole: "Stadi al 100%? Spero possa accadere già il prossimo mese. San Siro esaurito per il derby di Milano del 7 novembre tra Inter e Milan? Credo sia un obiettivo raggiungibile”.

Un endorsement molto importante che accoglie le numerose richieste fatte sia parte delle varie società di Serie A, che così potranno contare per intero sugli incassi da botteghino, sia dalla Lega che di fatto da tempo aveva avanzato questa possibilità lanciando un grido dall'allarme per quanto riguarda i conti del sistema calcio italiano, arrivato ad un punto di non ritorno vista la crisi economica che lo sta investendo. Un ritorno alla normalità, dunque, anche per il mondo del calcio ed i suoi tifosi che, dopo un lungo patire, possono finalmente ritrovare fondi freschi e possono finalmente ritornare a sostenere da vicino i propri beniamini.

Ma per quanto riguarda la questione stadio e le due squadre milanesi, quella della capienza non è l’unico tema toccato. Infatti, da tempo si parla di un nuovo impianto ulteriore rispetto allo stadio San Siro, con le parole del presidente del Milan, Scaroni – leggi qui quanto detto – e anche quelle del sindaco Beppe Sala – clicca qui per leggerle per intero - che lasciano trasparire fiducia per una buona conclusione di questa trattativa, con un incontro che avverrà tra pochissimo. Parole che fanno pensare ad una risoluzione della questione entro i prossimi mesi e che potrebbe avere anche dei risvolti societari non indifferenti anche per quanto riguarda l'Inter.