Inter, altro che riserva: Correa è l’arma in più ma adesso serve la svolta

L’argentino non è ancora decollato in questa stagione. Finora 4 reti realizzate, divise in due doppiette. Stasera avrà la chance di riscattarsi
01.12.2021 16:00 di Vincenzo Mirto   vedi letture

Inter, uno dei possibili protagonisti del match di questa sera contro lo Spezia sarà Joaquin Correa, voglioso di riscattarsi dopo alcune prestazioni opache.

Secondo le ultime indiscrezioni, l'argentino partirà da titolare al fianco del connazionale Lautaro Martinez (qui le probabili scelte di Inzaghi). Il Tucu è apparso discontinuo fino a questo momento deludendo di fatto le aspettative sul suo conto ma in questa stagione ha spesso dimostrato di poter essere una vera e propria arma letale per Simone Inzaghi. Basti pensare al suo esordio da sogno contro l’Hellas Verona in cui ha realizzato una doppietta in pochissimi minuti oppure  contro l’Udinese in cui ha siglato la doppietta decisiva che ha permesso ai nerazzurri di vincere il match.

Questi, finora, sono stati gli unici squilli dell’argentino che adesso è chiamato a trovare più continuità di rendimento. Simone Inzaghi lo ha voluto fortemente in estate e l’Inter ha investito una cifra importante per accontentarlo. La coppia titolare d’attacco resta senza dubbio Dzeko-Lautaro, Correa non può di certo essere considerato una riserva ma come una sorta di dodicesimo uomo. Con lui l'attacco è pieno di soluzioni ed è senza dubbio il giocatore che conosce meglio di tutti gli schemi e le idee del tecnico nerazzurro.

C’è anche da sottolineare che questa prima parte di stagione è stata anche condizionata da alcuni problemi fisici che lo hanno costretto a saltare diverse partite. Finora ha collezionato 14 presenze tra campionato e Champions League, di queste soltanto 5 da titolare. Nell’ultimo match di campionato contro il Venezia è partito dal primo minuto offrendo una prestazione abbastanza deludente. Questa sera contro lo Spezia avrà un’altra chance per mettersi in mostra e provare a riscattarsi. L’Inter, a questo punto della stagione, ha bisogno del miglior Correa possibile per la lotta allo scudetto e per provare ad andare avanti in Champions League.