Inter a Torino, allarme rosso infortuni, doppia tegola per Mazzarri

L'Inter andrà a rendere visita al Torino dell'ex Mazzarri alla ripresa del campionato dopo la sosta per le nazionali. I granata alle prese con gli infortuni
19.11.2019 21:57 di Mario Spolverini   Vedi letture

L'Inter sarà di scena a Torino sabato sera contro la squadra  dell'ex Mazzarri. Non è un momento felicissimo per i granata che, dopo un'ottimo avvio di stagione hanno subito una involuzione profonda. Alla vittoria con il Milan di fine settembre hanno fatto seguito 4 sconfitte e due soli pareggi, con la sola vittoria a Brescia nell'ultima prima della sosta per le nazionali.

In più ci si mette anche la sfortuna, Lyanco e l'ex Laxalt  dovranno seguire lo scontro con i nerazzurri dagli schermi a causa di due infortuni piuttosto seri, come evidenziato dal comunicato ufficiale della società del Presidente Cairo:

L’esame clinico e gli accertamenti strumentali cui è stato sottoposto Lyanco alla clinica Fornaca hanno evidenziato una lesione isolata al legamento collaterale mediale del ginocchio destro. Dopo un consulto con il dottor Misischi lo staff medico granata ha optato per il trattamento conservativo.

Al termine della partita tra Argentina e Uruguay l’esterno granata Laxalt ha lamentato un dolore alla coscia destra: gli esami cui è stato sottoposto oggi hanno evidenziato uno stiramento miotendineo al retto femorale. La prognosi verrà valutata secondo l’evoluzione clinica. Infine allenamento atletico personalizzato per Bonifazi e terapie per Falque.

La trasferta in Piemonte apre un mini ciclo decisivo per i nerazzurri, impegnati sul doppio fronte campionato-Champions League. Subito dopo la trasferta torinese l'Inter volerà a Praga per i 90 minuti decisivi per il passaggio agli ottavi di finale della massima competizione europea. Solo una vittoria potrà rendere elettrizzante lo scontro del 2 dicembre, quando a San Siro arriverà il Barcellona di Leo Messi probabilmente già qualificato a quel momento.