ICC - Manchester United Inter, le probabili formazioni: test vero per Conte

Primo test vero per l'Inter di Antonio Conte, che sfida oggi alle 13.30 il Manchester United in ICC. Aria di debutto per Barella.
20.07.2019 10:01 di Giovanni Ragosa   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport

Primo test vero per l'Inter di Antonio Conte, che sfida oggi alle 13.30 il Manchester United in ICC. La Gazzetta dello Sport, ricorda come "Solskjaer e Conte si sono incrociati quattro volte, da giocatori: tre volte con i club, la quarta con la nazionale. Siamo 2-2, questa vale come il quinto set e il tecnico dell’Inter se la gioca con il miglior undici possibile, almeno al momento, a disposizione.

Non c’è Lazaro, fermo a bordo campo mentre i compagni si allenavano, dunque il titolare in fascia sulla destra è Candreva. Dall’altra un Perisic ancora sotto osservazione, in mezzo nuova prova per il doppio regista Brozovic-Sensi, davanti dovrebbe essere ancora il turno di Sebastiano Esposito in un reparto al quale oggi si aggregherà anche Puscas, in arrivo dopo aver risolto i problemi con il visto. Quel che Conte chiede all’Inter, compatibilmente con le difficoltà contingenti, è una squadra che cresca soprattutto nelle zone laterali del campo, lì dove alcuni movimenti contro il Lugano sono apparsi ancora non sincronizzati a dovere".

Secondo il Corriere dello Sport, invece, i Red Devils potranno contare sul "portiere De Gea, out nell’ultima gara e pronto per sfidare anche il Tottenham giovedì a Shanghai. Titolare pure Pogba, sogno di mercato di Juve e Real, mentre sarà ancora fuori Lukaku. In gruppo Darmian e Fred, dispensati dalla prima parte della tournée in Australia e ora aggregati ai compagni. Solo l’italiano, sondato da Inter e Juve, ha qualche chance di restare. Nell’Inter, Conte dovrà fare a meno degli infortunati Politano e Lazaro e solo oggi avrà Puscas, arrivato dall’Italia.

Vecino, che in Uruguay è diventato papà di Amalia, ha avuto un paio di giorni in più... di tolleranza, ma pure lui a breve sbarcherà in Asia. Probabile la conferma della squadra che ha superato domenica il Lugano. Ieri nella seconda parte della seduta, aperta solo per 15’ alla stampa, il tecnico ha provato con grande attenzione i calci piazzati in fase difensiva dimostrando che teme parecchio la fisicità dei Red Devils.

Aria di debutto nerazzurro per Barella. Ad assistere all’allenamento l’ad Alessandro Antonello che qualche ora prima aveva ufficializzato la nuova partnership con Acronis, azienda che si occupa di fornire servizi di protezione digitale. Domani mattina il trasferimento a Nanchino, a casa Suning".