Lo Scudetto di… Handanovic: il capitano che alzerà la coppa

Samir Handanovic sarà il prossimo capitano ad alzare lo scudetto nerazzurro e ad entrare nella storia del club dopo anni bui
03.05.2021 21:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture

Scudetto numero diciannove per l’Inter che, da ieri, si gode la festa e il nuovo titolo, cucito sul petto, di campione d’Italia. Tanti i protagonisti della stagione nerazzurra che hanno lasciato il segno in questo tricolore. Una menzione speciale va fatta, però, per il capitano nerazzurro, Samir Handanovic. Il portiere sloveno, in questa stagione, è stato oggetto di tantissime critiche, spesso eccessive, ma è stato indubbiamente e sotto tanti aspetti uno dei principali segreti dell’Inter da scudetto.

Ma la svolta per Handanovic è partita a metà della seconda stagione con Spalletti, quando scoppiò la il caso Icardi che scombussolò lo spogliatoio interista, con la fascia tolta all’attaccante argentino e messa sul braccio del portiere che meglio di tutti ha saputo interpretare – anche nelle dichiarazioni post-partita in cui ci ha messo sempre la faccia sia per errori collettivi che individuali – il senso del noi e non dell’io. Non solo, ma Handanovic ha saputo essere all’altezza della situazione anche in momenti molto complicati della storia nerazzurra come questi ultimi anni in cui non si riusciva ad essere competitivi. L’uomo in più su cui poter contare. Ma c’è di più. Un portiere che ha saputo essere un grande interprete del suo ruolo nei pali, ma che ha saputo evolversi all’interno dell’evoluzione del calcio. Primo regista della squadra, primo giocatore ad avviare l’azione con la costruzione dal basso.

E’ vero, in questa stagione ha commesso anche degli errori evitabili, ma nei momenti decisivi c’è sempre stato. Basti pensare alla tripla parata in un minuto nel derby su Ibrahimovic e Tonali che avrebbe potuto mettere in carreggiata i rossoneri in uno scontro che è stato un momento di svolta per la stagione interista. Insomma, Samir Handanovic ha saputo essere protagonista dello scudetto nerazzurro e tra quattro partite alzerà la coppa da capitano dell’Inter. Lo farà in pieno stile Inter, vincendo dopo anni di sofferenze. Lo farà meritatamente.