Inter Women - Pronto il salto di qualità, nel mentre: grazie Regina!

Rubrica settimanale di Inter Dipendenza che si occupa di analizzare il momento della squadra femminile: news, risultati, classifica e tanto altro.
08.06.2021 16:00 di Riccardo Cisilino   vedi letture

Consueto appuntamento con la rubrica settimanale di Inter Dipendenza dedicata alla squadra femminile e alle loro gesta nel weekend: Inter WomenA settimane dal termine della stagione, i lavori in casa nerazzurra non si sono mai fermati. L'obiettivo? Farsi trovare al massimo per l'inizio della prossima stagione. Come raccontato, negli scorsi appuntamenti, la dirigenza sta vagliando ogni possibile profilo adatto alla panchina nerazzurra per la prossima stagione e - stando alle ultime indiscrezioni - il mirino sarebbe stato puntato.

MANCA POCO -  Vi informavamo già la scorsa settimana: l'Inter ha scelto Rita Guarino come prossima allenatrice del gruppo femminile. Ora, non resta che trovare la quadra e limare i dettagli. Questo è quanto emerge dagli ultimi aggiornamenti riguardo un possibile accordo che sembrerebbe, veramente, agli sgoccioli. Come riferito negli scorsi giorni dal sito tuttocalciofemminile.com - dopo giorni e giorni di confronti e chiamate - si sarebbe arrivati ad un accordo di massima con l'ex tecnico della Juventus Women. Artefice - insieme alle calciatrici bianconere - degli ultimi 4 scudetti conquistati dal club, la Guarino ha dalla sua un'esperienza pluriennale nel mondo calcistico femminile. 

Terminata la carriera calcistica nel 2006 - ultima esperienza al Torres con 151 gol in 139 presenze (spalmate su tre stagioni) - dopo aver provato anche l'ebrezza di una breve parentesi al Maryland Pride in Premier Soccer League femminile (8 reti segnate in 7 presenze), ha deciso di percorrere la carriera da allenatrice partendo dalla panchina della Nazionale Under-17 (2015-2017) per poi passare sulla sponda bianconera di Torino, città nella quale ha giocato per i granata nella stagione '86/87, nel 2017 anno di fondazione della squadra femminile del club degli Agnelli. Quattro campionati vinti in quattro stagioni consecutive, oltre ad una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Ora l'addio alle bianconere ed il possibile futuro sulla panchina nerazzurra  - occhio però anche all'interesse della Fiorentina che saluterà Cincotta - per tentare di fare quel passo in avanti che è mancato in queste ultime due stagioni dopo la promozione nel massimo campionato avvenuta nel 2019.

GRAZIE REGINA! - Per un futuro da programmare, c'è sempre un pezzo di presente che se ne va. Saluta, i colori nerazzurri, Regina Baresi. Dopo una vita con i colori dell'Inter, partita dal settore giovanile nel 2003 e rimasta sempre a Milano, ha deciso di smettere e ritirarsi. Queste le sue parole rilasciate qualche giorno fa ad InterTV: “Un po’ di anni li ho giocati, a settembre faccio 30 anni e posso dire di essere soddisfatta della mia carriera. Per me questi due anni per quanto belli e intensi non sono stati facilissimi. Allora sono arrivata alla decisione di pensare ad altri progetti, costruire un futuro diverso che non è detto non sia nel calcio ma che sia diverso dal calcio giocato”. Un grazie dunque al capitano nerazzurro che con la maglia dell'Inter Milano prima e dell'Inter poi ha collezionato ben 246 presenze (senza contare le giovanili) realizzando 119 reti. L'ultimo traguardo raggiunto è stata la promozione in Serie A - con cinque turni di anticipo - nel 2019, l'annata migliore e da incorniciare. Grazie di tutto Regina!