EURO2020 - Skriniar non demorde nonostante la sconfitta: "Ci crediamo fin che siamo vivi"

Secondo impegno per il difensore dell'Inter Milan Skriniar insieme alla sua Nazionale ad EURO2020 contro la Svezia. Ecco com'è andata.
18.06.2021 19:00 di Riccardo Cisilino   vedi letture
Fonte: Sky Sport

Dopo il gol vittoria nel primo match contro la Polonia, all'esordio della competizione, è arrivata la prima sconfitta per la Nazionale slovacca di Milan Skriniar che prende una sufficienza in pagella. Un match con non molte emozioni - nella prima frazione - che si è ravvivato nel secondo tempo grazie alle giocate della punta svedese Isak stellina della Real Sociedad

Per il nerazzurro 90' minuti senza alcuna occasione per incidere come fatto negli scorsi giorni. Ciononostante, ai microfoni di Sky nel dopo partita, si è detto ancora fiducioso per la qualificazione al prossimo turno: "Devo fare i complimenti alla squadra perché stiamo giocando bene. Ora la qualificazione è difficile ma non impossibile: dovremo battere la Spagna. Ci crediamo fin che siamo vivi". Parole da vero leader per lo slovacco che dichiara di sentirsi bene ed in forma. 

La vittoria della Svezia è arrivata alla vittoria grazie ad un rigore trasformato da Forsberg. Nonostante ciò il discorso qualificazione, come anticipato, non è del tutto chiuso. Spazio anche per alcune dichiarazioni rivolte al popolo nerazzurro: "Mister Inzaghi mi ha scritto dopo il gol, ma anche prima: siamo in contatto. Sono contento che i tifosi nerazzurri mi stiano supportando: li voglio salutare".