Hakimi a Bein Sports: "Un onore far parte dell'Inter. Zanetti è un modello"

Hakimi, a BeIN Sports, parla di questi suoi primi mesi nerazzurri, della sua ispirazione per Zanetti e ammette di aver parlato con Conte prima di firmare con i nerazzurri.
17.10.2020 12:00 di Federico Cimolai   Vedi letture
Fonte: BeIN Sports

La nuova freccia nerazzurra, Achraf Hakimi si è gia preso l'Inter con le prestazioni in campo, ma lo fa anche a parole. "E' un onore far parte di questo club leggendario", le sue parole a Bein Sports. "Tanti grandi grandi hanno giocato qui a San Siro. È un vero privilegio indossare questa maglia - ribadisce la freccia marocchina -. Voglio dimostrare che il club aveva ragione a fidarsi di me. Sono molto felice di scoprire un nuovo campionato. Imparerò molto e migliorerò, ne sono sicuro".

Hakimi dimostra di conoscere e di essersi informato della storia nerazzurra, parlando della leggenda nerazzurra per eccellenza, ovvero Javier Zanetti: "Ho parlato con Javier Zanetti quando ho firmato il contratto. Ci siamo visti anche i giorni seguenti nel centro sportivo. È una vera leggenda, un'icona dell'Inter. Spero davvero di seguire le sue orme. È un grande terzino, una leggenda e un vero modello per me".

Sul suo rapporto con Conte, in questi primi mesi, il marocchino parla così: "Ho anche parlato con l'allenatore prima di firmare qui. Abbiamo avuto un buon feeling. Lui mi ha detto che gli è piaciuto molto il modo in cui ho giocato e questa è stata una parte importante per la mia decisione di firmare qui. È molto importante sentire che l'allenatore ti vuole davvero", Hakimi, che così dicendo, ammette che l'interesse dell'Inter verso di lui è iniziato subito dopo la partita di Champions persa per 3-2 dai nerazzurri a Dortmund.