Dopo il Covid, il ritorno a pieno regime: Gagliardini è pronto

Roberto Gagliardini è pronto a rientrare in campo in pianta stabile, per dar fiato a quei calciatori che, a causa delle assenze, hanno giocato tanto
20.11.2020 18:30 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture

Dopo essere stato costretto a fermarsi a causa del Covid che, purtroppo, ha colpito anche lui, e dopo essere ritornato in campo sia con la maglia dell’Inter che con quella della Nazionale, Roberto Gagliardini si prenota per essere una delle armi in più per Antonio Conte, in vista della ripresa del campionato contro il Torino e della Champions League contro il Real Madrid.

Il centrocampista ex Atalanta, infatti, è molto considerato da parte del tecnico leccese che, spesso e volentieri, gli affida quel ruolo di quantità e schermo difensivo che nessuno all’interno della rosa possiede. Proprio per questo il suo ritorno in campo viene visto come una manna, non solo per le sue caratteristiche tecniche, ma anche, viste le indisponibilità, per dare delle alternative in più che possano far rifiatare alcuni elementi. Per l’appunto, il numero 5 interista potrebbe partire dall’inizio in vista della partita contro il Toro, al posto di Brozovic – anche lui colpito dal Covid -, oppure, secondo alcune indiscrezioni, al posto di Arturo Vidal, tenuto fresco per la decisiva sfida europea contro i blancos.

Partite importanti per delineare gli obiettivi reali della stagione interista, che fin da adesso vede dei crocevia importanti per capire se poter diventare finalmente grande o meno. Con un Gagliardini in più, per avere quell’abbondanza di cui tanto si è parlato alla fine del mercato.