Coronavirus Inter, sette nerazzurri tornano in patria dalle rispettive famiglie

Secondo quanto appreso dalla redazione Sky, sette giocatori dell'Inter sarebbero ritornati nei rispettivi paesi per stare al fianco delle proprie famiglie.
25.03.2020 17:00 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture
Fonte: Sky

Ultimato il periodo di quarantena preventiva dopo aver appreso la positività al COVID-19 di Daniele Rugani, l'Inter ha concesso a sette dei propri tesserati il rientro in patria per stare al fianco delle rispettive famiglie.

Si tratta di Marcelo Brozovic, Samir Handanovic, Victor Moses, Ashley Young, Romelu Lukaku, Christian Eriksen e Diego Godìn. La ripresa degli allenamenti dell'intero gruppo, vista la pandemia che in Italia persiste, è ancora lontana.

Dunque, il club di Via della Liberazione ha permesso ad alcuni dei suoi calciatori il ritorno nel paese d'origine fino a quando tutta questa situazione non si sarà quantomeno attenuata. A riferirlo è la redazione di Sky.