Coppa Italia, l'Inter vuole giocare per prima. Milan e Juve si oppongono

Secondo Sport Mediaset Milan e Juventus si sarebbero opposte in merito alla richiesta dell'Inter di giocare per prima la semifinale di Coppa Italia
03.06.2020 13:00 di Giovanni Benvenuto   Vedi letture
Fonte: Sport Mediaset

Il calcio italiano sta per riprendersi, ma c'è chi ancora litiga sulla regolare continuazione delle competizioni. E' il caso di Juventus e Milan con i due club che si oppongono alla richiesta dell'Inter di voler giocare per prima la semifinale di ritorno col Napoli, considerato il recupero degli uomini di Conte fissato per il 20 giugno contro la Sampdoria.

Salvo complicazioni il 12 giugno ci sarà l'incontro con i partenopei allenati da Gattuso, poi spazio all'altra sfida tra bianconeri e rossoneri. Le date potrebbero subire variazioni, ma il calendario nerazzurro è già fitto d'impegni: tra la Serie A, i recuperi e la coppa nazionale possibili quattro sfide tra il 13 e il 24 giugno.

Nessuna possibilità al momento di invertire i giorni delle semifinali. Non solo: l'ad Beppe Marotta incassa un no secco in merito allo slittamento del capitolo conclusivo della Coppa Italia per il 2 agosto. Nel frattempo l'atmosfera ad Appiano Gentile non è delle migliori: la provocazione di mandare in campo la squadra B contro il Napoli potrebbe concretizzarsi dato il muro delle istituzioni e antagoniste. Dopo l'apertura del Ministro Spadafora non si placano le discussioni e le polemiche, con la girandola di commenti e malumori che non si ferma. La primavera potrebbe quindi scendere in campo, con la dirigenza targata Suning che ovviamente non gradisce la presa di posizione degli altri club. Nodo quindi sulle date della Coppa Italia, si applicherà il regolamento. A riportarlo è Sport Mediaset.