Champions: Conte ribalta Spalletti, torna la staffetta

Nel doppio impegno di campionato e Champions League, Antonio Conte dovrà sfruttare al meglio gli entusiasmi degli attaccanti
12.09.2019 21:02 di Mario Spolverini   Vedi letture
Fonte: Gazzetta.it

Sabato sera a San Siro sarà di scena l’Udinese per la terza di serie A, 72 ore dopo arriverà lo Slavia Praga ad inaugurare il girone di Champions League dei nerazzurri. Due impegni ravvicinati, che oltretutto vengono immediatamente dopo le chiamate della nazionali che hanno interessato molti nerazzurri. Tutto questo per dire che Antonio Conte, pur se poco avvezzo al turn over, sarà chiamato a gestire con grande attenzione le risorse a sua disposizione.

Al riguardo il sito della Gazzetta dello Sport evidenzia che Sanchez è addirittura rientrato in anticipo per intensificare gli allenamenti e farsi trovare pronto per l’eventuale esordio contro la squadra friulana nella quale esplose alcuni anni fa. Ma d’altro canto c’è un Lautaro Martinez in versione “Toro scatenato” come ha dimostrato in nazionale con una fantastica tripletta, che scalpita per trovare un ruolo da protagonista anche in maglia nerazzurra.

E così Conte sembra indirizzato a risolvere il problema con la classica alternanza, una staffetta tra Sanchez impegnato in campionato e Lautaro in Champions, dove non era mai sceso in campo da titolare lo scorso anno con Spalletti ed era rimasto all’asciutto anche in fatto di gol.