Bologna-Milan 2-4: adesso l'Inter è costretta a battere la Juventus

La squadra rossonera si porta al primo posto a più otto dai nerazzurri che domani hanno solo la vittoria come risultato al derby d'Italia
23.10.2021 23:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Il Milan batte il Bologna in una partita incredibile.

La squadra rossonera riesce a sbancare il Dall'Ara con il risultato di 4-2, in una match che, oltre ai sei gol, ha visto occasioni ed espulsioni. Il Milan passa in vantaggio con il gol di Rafael Leao, complice la deviazione decisiva di Medel che spiazza Skorupski e solo quattro minuti dopo uno degli episodi decisivi, con l'espulsione di Soumaoro su Krunic, molto discusso. Dopo un quarto d'ora, il Milan sembra aver chiuso la gara con la botta di Calabria che porta sul 2-0 il risultato.

Ma il Bologna non ci sta, ed entra in scena Musa Barrow che prima batte l'angolo che propizia l'autogol da parte di Zlatan Ibrahimovic, e poi firma il gol del clamoroso pareggio. Partita finita? Nemmeno per sogno: al minuto 58, l'episodio che cambia la gara in maniera irreversibile con il fallo di Soriano su Ballo Tourè che propizia la seconda espulsione, lasciando il Bologna in 9. A questo punto il Milan riesce a mettere la testa avanti sul finale di partita, grazie al gol di Bennacer e al quarto gol di Ibrahimovic che chiude definitivamente la gara.

Bravo il Bologna a crederci sempre anche in inferiorità numerica, mentre il Milan riesce ad agganciare il primo posto, in attesa della partita del Napoli, e costringe Inter e Juventus a vincere domani nel derby d'Italia. Simone Inzaghi dovrà preparare al meglio la gara, perchè una sconfitta vorrebbe dire creare un distacco troppo ampio rispetto alle prime posizioni, soprattutto per trovare quelle certezze che, fino a questo momento della stagione, sono mancate.