Biasin e l'azionariato: "Un successo, ma a cosa servirebbero oggi i soldi?"

Biasin parla del progetto InterSpac. Il giornalista analizza le esigenze del club nerazzurro e commenta le ultime evoluzioni
20.07.2021 15:00 di Davide Giangaspero   vedi letture

Fabrizio Biasin aggiorna su Interspac. Il progetto di azionariato popolare è raccontato così dal giornalista nel corso dell'editoriale scritto oggi per tuttomercatoweb. 

"Il progetto Interspac ha completato la fase dei sondaggi e, va detto, è stato un successo: 100mila adesioni e tanto interesse. Ragioniamo per assurdo: tutti e 100mila mettono mille euro. Fanno 100 milioni. Che fine farebbero questi soldi? Ad oggi servirebbero per pagare interessi sui prestiti, spese, debiti. E i benefattori perderebbero subito la pazienza. Il meccanismo dell'azionariato popolare ha senso ed è molto interessante, ma può partire se, a monte, c'è una situazione sana. Come quella del Bayern Monaco".

Biasin rimarca: "E, infatti, lassù funziona che è una meraviglia. E allora ok all’azionariato, ma solo dopo che il club avrà sistemato il suo modello di business", l'avvertimento.