Benevento-Inter, due colpacci e un problema da risolvere

La partita tra Benevento e Inter ha mostrato tantissime cose. Tra queste due si sono rivelate fondamentali ed una rischia di essere un problema per la stagione
30.09.2020 22:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture

Se c’è una cosa che la partita tra Benevento ed Inter ha mostrato è che i nerazzurri non possono prescindere da Achraf Hakimi. Vero e proprio treno sulla fascia, propizia il gol dell’1-0 e firma quello del 4-1. Ma questo, forse, è troppo facile da dire. In fin dei conti a parlare di gol ed assist sono bravi tutti. Il marocchino, in realtà, ha impressionato anche – e soprattutto – per ciò che non è finito all’interno del tabellino, per la frequenza degli strappi, conditi da assistenze sempre effettuate nei modi giusti e con i tempi giusti. Sicuramente costituirà un perno per il presente e per il futuro, dimostrando la bontà dell’investimento da parte della dirigenza interista.

Altra nota positiva è stata sicuramente quella di Arturo Vidal. Centrocampista completo, tanto voluto da Antonio Conte già dalla passata stagione, crea occasioni, distrugge il gioco e ci mette tanta, tantissima mentalità. Forse, rispetto ai suoi anni juventini, è meno avvezzo alle scorribande offensive, ma sicuramente risulta essere un elemento decisivo nell’economia della partita. Uscito per un infortunio, sarebbe una grave perdita per la partita contro la Lazio.

Chi, d’altro canto, sta iniziando a diventare un problema è Samir Handanovic. Il numero uno interista sembra essere entrato in una preoccupante fase involutiva, ben lontana dal portierone che faceva miracoli degni di ‘Holly e Benji’. Scialbo nelle giocate – suo, oltre che di Gagliardini, l’errore che porta al gol di Caprari – , lento a tuffarsi, talvolta sembra più guardare la traiettoria del pallone, piuttosto che provare ad andare a prenderlo. Questo peggioramento, però, non è frutto soltanto di questa partita. Lo sloveno ha iniziato questa parabola discendente già dalla scorsa stagione e forse è ora che nelle prossime sessioni di mercato si inizi a pensare ad un suo sostituto.

Benevento-Inter ha mostrato questo e tanto altro. Di sicuro c’è ancora tanto da migliorare, ma la strada sembra essere quella giusta. Con alcuni punti forti in più per poter dare l’assalto alle avversarie in campionato.