Bedy Moratti:" Derby conta sempre. Massimo mai nella cordata vip"

Interessante intervista a Bedy Moratti in merito al derby vissuto in famiglia e alla cordata vi che vorrebbe rilevare l'Inter
19.02.2021 21:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture
Fonte: Sky Sport

In vista del derby di Milano, Bedy Moratti, sorella dell'ex presidente dell'Inter, Massimo Moratti, ha parlato a Sky Sport della partita e del possibile cambio di società che interessa la società nerazzurra oggi in mano a Suning.

Ecco le parole di Bedy Moratti:" Ricordo tutti i derby che abbiamo vinto. Ne ricordo uno, nell'anno del triplete, in cui Julio Cesar parò un rigore a Ronaldinho".

Sul gol più bello dell'Inter:" Ne ricordo di Stankovic da centrocampo contro lo Schalke, un gesto sportivo straordinario. Mi è piaciuto che abbia pareggiato con la Stella Rossa".

Sul derby vissuto in famiglia:" Conta sempre questa partita, anche se Milan e Inter fossero ultimi in classifica. Certamente quest'anno è importante, c'è Ibra e non è una gran cosa per noi (ride ndr). Io ho sempre avuto un grande affetto per lui, anche se ai tifosi nerazzurro non piacerà quello che dico. Ora purtroppo è dall'altra parte...".

Su chi porterebbe dell'Inter attuale alla Grande Inter:" Lukaku va bene sempre, chiariamo questa cosa: è fanstatico. A me non dispiace Barella, lo trovo molto bravo". 

Su Conte:" E' un grandissimo allenatore, vedremo cosa succederà perché lo conosco pochissimo".

Sulla cordata Vip che vorrebbe rilevare le quote della società:" Dalla cordata escludiamo subito il nome di mio fratello, poi gli altri non lo so cosa faranno. Massimo non è uno da cordata"