Anche l'Inter fa lock down, porte chiuse per Lautaro Martinez

24.03.2020 20:15 di Mario Spolverini   Vedi letture

Il coronavirus sta cambiando la vita delle persone, del mondo del lavoro, della società intera. Il calcio non è esente da questo tsunami, campionati e coppe ben difficilmente andranno a conclusione, gli Europei sono già saltati. Un'altra cosa che con tutta probabilità uscirà sensibilmente modificata dopo la pandemia saranno i valori di mercato dei giocatori, ad iniziare da quelli di primissima fascia.

Tra questi rientra Lautaro Martinez, oggetto dei desideri neanche più nascosto del Barcellona. Steven Zhang ha sempre espresso il concetto che l'Inter i migliori giocatori non li vende ma li acquista. Laddove la volontà del giocatore fosse davvero quella di raggiungere il suo grande  estimatore Leo Messi in Catalogna, allora il club nerazzurro avrebbe una sola posta da seguire, quella di portare a casa l'all in dalla cessione del Toro. I 111 milioni di clausola rescissoria sono una garanzia da questo punto di vista, anche in tempi di vacche magre causa virus.

E' quanto riporta poco fa Tuttosport . “Qualora non ci siano i presupposti economici per fare un’operazione-jackpot per l’Inter (l’argentino al 30 giugno sarà a bilancio a 15 milioni, prima della pandemia si trattava a quota 150), il club potrebbe decidere di bloccare tutto in attesa di capire quali strade prenderà il prossimo mercato. E di certo difficilmente accetterà di accollarsi gli errori fatti da altri su Coutinho.

Anche Filippo Tramontana, nel suo editoriale per CM.com si dice pessimista sulle possibilità di spesa dei grandi club nel prossimo mercato. Le perdite che le società dovranno affrontare per lo stop saranno ingenti, difficile pensare a grandi investimenti. Anche club con bilanci stratosferici come il Barca dovranno fare i conti con la difficoltà a vendere. In sintesi, gireranno pochi soldi,  un mercato bloccato, scelte importanti rinviate al futuro.