Inter Women, il passato è alle spalle: ora testa al prossimo impegno

Dopo le due sconfitte, le nerazzurre si stanno concentrando sul prossimo fine settimana. Ad attenderle la Roma che le precede in classifica.
13.10.2021 22:00 di Riccardo Cisilino   vedi letture

Inter Women, archiviato il passato s'inizia a pensare al prossimo match.

Mancano solo tre giorni al prossimo impegno ufficiale delle ragazze di mister Rita Guarino: in programma, sabato 16 ottobre, la sfida da recuperare contro la Roma (leggi qui il perchè del precedente rinvio) allo Stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni (MI). I biglietti sono disponibili già da ieri (martedì 12 ottobre 2021, ndr) e lo saranno fino alle ore 12 di sabato sui circuiti TicketOne. Il match è previsto per le ore 14:30.

Dopo due sconfitte consecutive contro Pomigliano e Sampdoria (recupera qui il resoconto), le nerazzurre cercano il riscatto in un match che si preannuncia molto complicato in quanto, le giallorosse, daranno del filo da torcere. Quest'ultime, attualmente, occupano la quarta posizione a 10 punti con uno score di 3 vittorie, 1 pareggio ed una sconfitta su cinque match disputati ed un bottino di 11 gol fatti e 5 subiti (differenza reti di 6). 

L'Inter Women, detto delle sconfitte nelle ultime settimane, arriva all'impegno da sesta classificata con 9 punti (a pari merito della Fiorentina) con 8 gol fatti (nella prime tre partite) e 6 subiti (di questi ben 5 negli ultimi due match). Numeri che segnalano una difficoltà palese per le nerazzurre che però hanno dovuto fare a meno della bomber Bonetti e di altre calciatrici a mezzo servizio a causa del Covid-19 che ha colpito la squadra nelle scorse settimane.

Questo, come fatto intendere dalla mister, non dev'essere un alibi, ma le difficoltà - specie in attacco ed in difesa - con alcuni cali fisici evidenti si sono fatte vedere negli ultimi match. Un'Inter Women meno brillante, meno aggressiva e meno scattante di quella ammirata nelle prime partite di questa nuova stagione. Mister Guarino lo sa, ne è cosciente, e per questo sicuramente spronerà ancora di più le proprie calciatrici a dare il massimo e riprendere quanto di buono fatto intravedere negli scorsi mesi.

Il potenziale c'è e si vede.