Ferrara 28/01/2018 - campionato di calcio serie A / Spal-Inter / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: formazione Inter

Inter: un grande ex distrugge tutti, solo fortuna all’inizio

Inter: Bellugi sarcastico ma senza pietà

Mauro Bellugi ha parlato oggi a Tutto Mercato Web della crisi infinita dei nerazzurri. “I giocatori non sono di altissimo livello, mi aspettavo tutto questo perché già all’inizio della stagione quando tutti magnificavano l’Inter occorreva guardare le partite e vedere come arrivavano le vittorie… Handanovic era sempre il migliore, con dieci parate decisive. E allora – in questi casi quando finisce la fortuna tutto viene meno e addirittura ti si ritorce contro”. Candreva è sopravvalutato, Borja Valero se era forte lo teneva il Real Madrid. Sono stufo, con tre giocatori vai poco lontano. Perisic gioca quando ha voglia. Skriniar è bravo ma sabato scorso è stato un disastro”.

Sulla proprietà di Suning

Faccio un discorso: è stato ceduto Medel a due lire ed era un giocatore che avrebbe potuto fare molto bene tanti ruoli. Mi fa soffrire Ranocchia: è squallido il fatto che a San Siro quando tocca palla la gente ride. Come fa a giocare in queste condizioni? E se questa è la situazione, Lisandro cosa è stato preso a fare? Purtroppo quella dell’Inter non è la maglia di Ranocchia così come non lo è per tanti. Ma guardando la partita di sabato ho visto anche un gran Laxalt, che era dell’Inter e adesso è pronto per andare in una big…”.
In effetti si parlava di Vidal e Di Maria e sono arrivati poi Vecino e Borja Valero….Però i soldi nel recente passato sono stati spesi: da Kondogbia a Gabigol fino a Joao Mario. E allora Suning può anche dire: se vi dò i soldi e poi li spendete così?

Fonte TuttoMercato Web

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

(Guerin Sportivo): per Suning l’Inter come una fabbrica di elettrodomestici

Primavera Inter: domani a Manchester, Vecchi “possiamo farcela”