Inter, Spalletti: “Icardi? Ci sono cose che vanno chiarite. Perisic grandissimo professionista”

Spalletti intervistato ai microfoni di Dazn parla di Icardi, Lautaro e Perisic

Intervistato da Camoranesi e Guidolin durante il programma “Diletta Gol” su DAZN, Luciano Spalletti ha espresso soddisfazione per la giocata della sua squadra.

Abbiamo le potenzialità per sopperire alle difficoltà ma dobbiamo rimanere tranquilli per poter mettere in campo le nostre caratteristiche migliori. A volte andiamo sotto il nostro standard individuale. Il Parma ha provato all’inizio ad aggredirci e han voluto giocare sulle punte. Poi però siamo riusciti a fare ordine.

Parlando dei singoli giocatori Spalletti esprime soddisfazione anche per le giocate di Nainggolan e Lautaro e, quando Camoranesi gli chiede perché il numero 10 non viene più spesso inserito come seconda punta l’allenatore si irrigidisce:

Ultimamente hanno giocato spesso insieme. Sono due prime punte, dobbiamo trovare il momento giusto per farli coesistere. Si tratta di due giocatori che si somigliano, possono giocare insieme solo se le condizioni ci sono. Non li possiamo sopportare in alcune situazioni. E nel primo tempo non eravamo tranquilli”.

L’allenatore nerazzurro ci tiene poi a difendere Perisic:

Ha giocato una grandissima partita, anche se ha sbagliato qualche palla. Ha reagito alle voci di mercato da grande professionista“.

Infine, per quanto riguarda Icardi, Spalletti riferisce che non sta mettendo nessuna fretta al giocatore ma puntualizza:

Icardi? Ci sono cose che vanno chiarite perché se si lasciano in sospeso creano problemi. Sono stati fatti tanti discorsi, ora che il mercato è finito è giusto concluderli”.

 

Parma Inter, i nerazzurri tornano a vincere con una prova convincente

Nainggolan feroce e decisivo chiude la bocca a tutti