esultanza roma
ROME, ITALY - OCTOBER 31: Stefan El Shaarawy with his teammates of AS Roma celebrates after scoring the opening goal during the UEFA Champions League group C match between AS Roma and Chelsea FC at Stadio Olimpico on October 31, 2017 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images )

Inter, Spalletti ha individuato il rinforzo ideale per il suo centrocampo. Ecco di chi si tratta

Strootman, la lavatrice che fa la differenza

Luciano Spalletti ha in mente grandi progetti per la sua Inter. Il manager di Certaldo, dopo la cavalcata europea appena terminata in trionfo, vuole costruire una squadra più forte, più completa, soprattutto, in vista della prossima edizione della Champions League. L’ex tecnico dello Zenit, oltre ad almeno due attaccanti esterni, sente la necessità di avere in rosa almeno un altro grande centrocampista oltre a Gagliardini, Brozovic e Vecino.

In questo senso, il primo nome della lista dei desideri è quello di Kevin Strootman. L’olandese, chiamato anche la lavatrice, è un giocatore completo, poichè in grado di interdire ed impostare anche la manovra.

Gli infortuni lo hanno reso più forte

Kevin Strootman non è stato molto fortunato all’inizio della sua avventura romana. Il centrocampista Orange ha subito gravi infortuni che lo hanno tenuto spesso lontano dal rettangolo di gioco. Le ferite lo hanno reso più forte e determinato. Una volta tornato a disposizione, il numero 6 giallorosso non ha più lasciato il campo. Nel corso degli anni, Strootman ha giocato sia da mezzala sia, in caso di necessità, da regista. L’ex PSV ha doti da interditore che lo contraddistinguono in fase di contrastoe recupero palla, ma possiede anche una discreta tecnica. Da mediano, infatti, il 28enne gioca con una calma e una disinvoltura olimpica.

Una clausola da 32 milioni di euro lo tiene legato alla compagine capitolina. La cifra è elevata, ma non impossibile da raggiungere. Vista la qualificazione in Champions, Suning potrebbe fare, effettuare un sacrificio, uno sforzo economico per garantire a Spalletti una diga di livello internazionale che può fare sia il titolare sia l’alternativa a Gagliardini.

Dopo il summit di mercato, avvenuto oggi, mercoledì 23 maggio, in sede a Milano, sono attesi sviluppi dal punto di vista delle mosse di mercato, delle trattative da parte di Ausilio e del suo staff.

Segui su twitter

Inter, il made in Italy piace eccome. Spalletti vuole lavorare con…

inter crotone

Conferenza stampa in programma domani per Spalletti. Verrà annunciato il rinnovo?