mercato inter

Inter, pronto il piano per convincere Rakitic: le mosse di Zhang e Marotta

Inter, il nome di Ivan Rakitic circola con insistenza

La Gazzetta dello Sport, anche nell’edizione odierna, insiste: l’Inter ha le armi per il colpo Ivan Rakitic. Dunque, secondo la rosea arrivano conferme circa l’indiscrezione degli ultimi giorni: la società di Corso Vittorio Emanuele vuole il centrocampista del Barcellona.

Mentre Luka Modric sembra allontanarsi dall’Inter, con il centrocampista più vicino al rinnovo con il Real Madrid, Marotta e Ausilio potrebbero affondare il colpo: Rakitic vuole cambiare aria e vorrebbe tentare l’avventura italiana.

Il Barcellona ha chiuso ufficialmente per de Jong, che arriverà a giugno per oltre 80 milioni di euro tra parte fissa e variabile, e ha in pugno Rabiot, in arrivo a costo zero. Per Rakitic gli spazi potrebbero ridursi sensibilmente. Il centrocampista è pronto all’addio, nonostante sia sotto contratto sino al 2021 ed è vincolato da una clausola rescissoria da 125 milioni.

Per far scendere il prezzo occorre che il giocatore faccia passi concreti che mettano pressione al Barcellona. All’entourage piace la soluzione milanese, Marotta e Ausilio hanno lanciato i primi segnali.

Rakitic potrebbe essere attratto dal progetto di Zhang

Come sottolinea la Gazzetta il croato è uno dei pupilli di Valverde e la sua idea di cambiare
aria a fine stagione sorprende un pò tutto l’ambiente blaugrana, soprattutto i tifosi. Alla soglia dei
31 anni Ivan intende ridisegnare il proprio futuro e dai suoi compagni di nazionale ha saputo che la famiglia Zhang ha programmi davvero ambiziosi ed è a caccia di top player.

Beppe Marotta e Piero Ausilio in queste ultime settimane hanno dato chiari segnali di attenzione ai malumori della famiglia Rakitic. Un motivo in più per credere che l’Inter può mettere in cantiere quest’affare con una doppia prospettiva: assicurarsi un ottimo rinforzo a centrocampo (per capacità
tecniche e personalità) e investire su una faccia ben spendibile anche per il marketing. E queste scelte hanno un peso per l’espansione del marchio interista a cui il mondo Suning tiene molto.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Inter, si chiude per il rinnovo di Skriniar: le cifre dell’accordo (CdS)

Gravina: “Contro il Bologna l’Inter salvata dal tifo sano di San Siro”