La cantera nerazzurra - Nunziatini, il neoacquisto pronto a stupire

L'Inter ha acquistato dal Livorno il giovane centrocampista Francesco Nunziatini che sta impressionando nel ritiro estivo
15.07.2021 21:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Il mercato estivo in entrata da parte dell'Inter, si è fatto notare, Calhanoglu a parte, per le entrate effettuate per il settore giovanile che è stato rimpolpato con tre acquisti tra centrocampo e attacco. Tra questi tre nomi, quello che si sta facendo notare di più è quello di Francesco Nunziatini, centrocampista centrale classe 2003, che ha già giocato tra i professionisti con la maglia del Livorno - la sua ex squadra a cui la società nerazzurra ha corrisposto centomila euro di indennizzo - e che è stato convocato da parte del nuovo allenatore, Simone Inzaghi, per il ritiro estivo, in cui è stato protagonista nella prima sgambata di uno dei sedici gol realizzati contro il Sarnico.

Nunziatini è stato seguito da tempo dagli scout nerazzurri e alla fine si è deciso di affondare il colpo per portarlo a Milano. Quello che stupisce del ragazzo, è suo fisico - e ancora ha margini di crescita sotto quel punto di vista - che gli consente di essere un giocatore totale in mediana. Di piede mancino, non è un regista nel senso classico del termine, ma più un giocatore di lotta e governo, capace di andare al tiro anche dalla distanza. Per alcuni addetti ai lavori, fermo restando che i paragoni sono precoci e lasciano un po' il tempo che trovano, lo hanno paragonato al centrocampista serbo del Manchester United, Matic, per la sua struttura e le sue caratteristiche. Tanti apprezzamenti sono arrivati anche dall'ex presidente del Livorno, Aldo Spinelli, che ha previsto per lui un valore di mercato, tra due anni, trenta volte superiore.

Attestati di stima importanti e testa sulle spalle, per un ragazzo che ha iniziato presto la sua carriera da calciatore professionista e che l'anno prossimo potrebbe fare da spola tra la Primavera e la prima squadra, come accaduto a tanti talenti fuoriusciti dalla cantera nerazzurra. Un giocatore su cui l'Inter ha puntato molto e su cui punterà molto, visto il periodo di crisi economica, perchè avere un giovane fatto in casa e costruito per pochi soldi, potrebbe tappare tanti buchi non solo dal punto di vista economico, ma soprattutto tecnico.