La cantera nerazzurra - Lazio battuta e scatto per lo scudetto

Dopo la vittoria contro la Lazio, la Primavera si rilancia alla ricerca dello scudetto e mette in mostra alcuni dei suoi gioielli
10.06.2021 16:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Sempre lui. Ancora lui. Cesare Casadei trascina l’Inter Primavera nella vittoria esterna contro la Lazio per 2-0, con una doppietta firmata sul finale di partita, grazie al colpo preferito dalla casa, ovvero il colpo di testa, che ha permesso ai baby nerazzurri di poter balzare al primo posto in classifica a pari punti con la Sampdoria. La squadra di Armando Madonna, dopo un gara bloccata in cui le due squadre non riuscivano a sopravvalersi, è riuscito a trovare il jolly grazie agli inserimenti del centrocampista romagnolo e a rilanciarsi fortemente in vista della lotta scudetto.

Adesso, la prossima partita vedrà i giovani nerazzurri, incontrare in casa il Bologna che quest’anno non naviga in ottime acque, e potrebbe dare un’altra spallata in vista del rush finale. Ma ciò che ha detto l’ultimo turno è che l’Inter ha delle fondamenta ben solide con i suoi giovani. Non solo Casadei, che Inzaghi vuole lanciare in prima squadra a partire dal ritiro estivo, ma anche gli esterni sono stati capaci di dare continuità alle loro prestazioni e, come nel caso di Zanotti, uno dei migliori in campo, anche di fornire assist.

Insomma, a meno due partire dalla fine del campionato, la Primavera non deve mollare il colpo e, anzi, deve credere ad un obbiettivo che, per come si stava mettendo la stagione, per la mancanza di continuità in certe parti di essa, sarebbe una vera e propria impresa, con Armando Madonna che potrebbe salutare – visto la spending review che coinvolgerà anche la Primavera (Chivu al suo posto?) – nel migliore dei modi.