mercato inter

Inter, non solo Godin: i nomi seguiti da Marotta e Ausilio (GdS)

Godin il primo colpo, la dirigenza dell’Inter segue altri giocatori, dai parametri zero ai giovani emergenti

L’Inter ha piazzato il primo colpo per la stagione 2019/2020. A meno di clamorosi ribaltoni, Diego Godin vestirà la maglia nerazzurra a partire da luglio prossimo. In scadenza di contratto con l’Atletico Madrid, il difensore uruguaiano avrebbe accettato l’offerta dell’Inter. Si parla di un biennale da 5,5 milioni di euro, con opzione per il terzo anno.

Godin è il primo tassello per un’Inter sempre più competitiva. Oltre al difensore centrale, la dirigenza nerazzurra sta seguendo altri profili. Come riporta l’edizione odierna della ‘Gazzetta dello Sport’, nella lista dei parametri zero ci sono due giocatori che l’Inter starebbe seguendo.

Si tratta di Hector Herrera del Porto e Arjen Robben del Bayern Monaco. Entrambi i giocatori non rinnoveranno il contratto con i rispettivi club. Marotta e Ausilio stanno lavorando per alzare il livello tecnico e qualitativo della squadra. Herrera potrebbe andare ad alzare il livello del centrocampo nerazzurro. Il giocatore messicano si è messo in mostra nel mondiale russo giocato la scorsa estate.

Capitolo Robben, l’esterno offensivo olandese lascerà il Bayern Monaco. Una carriera con la maglia bavarese costellata da parecchi infortuni muscolari. Non si discutono le qualità tecniche del fantasista olandese, da capire l’integrità fisica. Altri due nomi a parametro zero sono quelli di Matteo Darmian e Antonio Valencia, entrambi in uscita dal Manchester United.

Lasciando il mercato dei parametri zero, l’edizione odierna della ‘Gazzetta dello Sport’ parla anche degli altri obiettivi della dirigenza nerazzurra: giovani talenti da affiancare a giocatori di esperienza. I nomi che ruotano attorno all’Inter sono quelli del difensore della Sampdoria Joachim Andersen e del centrocampista del Cagliari Nicolò Barella.

Nel reparto difensivo, i nerazzurri potrebbero perdere Joao Miranda e Andrea Ranocchia. Con l’arrivo di Godin, sarebbero solo tre i centrali in rosa. Non solo il giocatore blucerchiato è seguito dalla dirigenza nerazzurra, c’è anche l’atalantino Gianluca Mancini. Ricordando che i nerazzurri hanno ceduto in prestito al Parma Alessandro Bastoni, altro giovane difensore centrale di cui si parla molto bene e che in Emilia sta già dimostrando le sue qualità.

Su Barella, l’Inter c’è da tempo. Ora, la concorrenza per il giovane centrocampista azzurro è aumentata, con Napoli, Juventus e Chelsea che seguono da vicino il giocatore. Il club partenopeo e quello inglese hanno avanzato una proposta al Cagliari per l’acquisto di Barella. Si attende la mossa dell’Inter, con il centrocampista che difficilmente lascerà la Sardegna a gennaio. Un’operazione che verrà portata a termine nella prossima estate.

Miranda, è ritorno al passato? Il Sao Paulo potrebbe tornare alla carica

Manchester United, l’obiettivo in difesa gioca in Italia: pronti 36 milioni