Inter-Getafe, due squadre in momenti diversi ma piene di incognite

Inter-Getafe sarà sfida secca a Gelsenkirchen con in palio i quarti di Europa League. Gli spagnoli sono in crisi, i nerazzurri subiranno le parole di Conte?
03.08.2020 12:00 di Federico Cimolai   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport

L'ottavo di finale di Gelsenkirchen tra Inter e Getafe è una partita piena di incognite e dubbi da entrambe le parti, per diversi motivi. Si attende la reazione dell'Inter dopo lo sfogo di Conte a Bergamo, da valutare il Getafe in crisi nera nel post lockdown e soprattutto permane l'incognita della sfida secca in campo neutro. In palio gli ottavi di finale di Europa League, mai raggiunti dai nerazzurri nelle precedenti tre edizioni a cui hanno partecipato, eliminati da Tottenham (12-13), Wolfsburg (14-15) ed Eintracht (18-19).

Inter che ha vinto l'Europa League (allora Coppa Uefa) nel '91,'94 e '98, mentre il Getafe si è fermato ai quarti nel 2007-08 sconfitto dal Bayern. Il Getafe non ha mai affrontato una squadra italiana, mentre l'Inter ha un bilancio positivo in casa (9 vittorie, 9 pareggi e 2 sconfitte) e pesante in trasferta: 3 vittorie, 2 pareggi e 15 sconfitte. In campo neutro, l’Inter invece ha affrontato una squadra spagnola due volte. Dopo il 3-1 sul Real Madrid a Vienna nella finale di Coppa dei Campioni 1964 (primo confronto assoluto con una formazione spagnola), ha perso 2-0 contro l’Atletico Madrid a Montecarlo in Supercoppa UEFA 2010: si tratta della sua partita europea più recente in campo neutro.

L'Inter nel periodo post Covid ha sprecato qualche partita(Sassuolo,Verona,Bologna su tutte) ma successivamente ha avuto una crescita importante fino a confermare il secondo posto con ottime prestazioni, mentre il Getafe ha avuto un crollo esponenziale scivolando da una quasi Champions ad essere fuori dall'Europa con 1 vittoria nelle 11 partite disputate, concludendo all'ottavo posto.