Inter, Ausilio fa il punto sul mercato: si a Tonali e Cavani, no a Werner

Piero Ausilio ha rilasciato un' intervista ai microfoni di 'Sky Sport'. Il direttore sportivo nerazzurro ha parlato in particolare di mercato
29.05.2020 16:00 di Vincenzo Mirto   Vedi letture
Fonte: Sky Sport

Piero Ausilio ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 'Sky Sport'. Il direttore sportivo nerazzurro ha parlato in particolare di mercato, ribadendo la volontà di non voler cedere Lautaro Martinez ed escludendo l'arrivo di Timo Werner. Il dirigente nerazzurro ha anche confermato l'interesse su Sandro Tonali ed ha aperto all'acquisto  a parametro zero di Edison Cavani. Ecco di seguito riportate le sue parole:

''Lautaro? C’è solo una strada che possa portarlo lontano dall’Inter, quella del pagamento della clausola presente nel suo contratto. Tutti la conoscono, è impegnativa sia economicamente che come scadenze. Scadrà nei primi giorni di luglio. Questa è l’unica possibilità per non vedere Lautaro con la maglia nerazzurra nella prossima stagione. Non vogliamo cederlo. Contropartite? Molte società ci hanno contattato per chiederci informazioni e il Barcellona è stata quella più decisa. Abbiamo un rapporto amichevole e cordiale ma so cosa abbiamo detto a loro e so che il Barça conosce le nostre intenzioni. L’Inter non ha intenzione di vendere Lautaro ma avendo una clausola e 3 anni di contratto dobbiamo aspettare per poi valutare. Cessione entro il 30 giugno? Non esistono urgenze, noi pensiamo Lautaro all’Inter e non c’è urgenza di vendere. Non so cosa pensa lui perché non abbiamo mai parlato con lui di questa ipotesi. Se qualcuno ha avvicinato il suo entourage lo ha fatto solo con lui, noi non abbiamo sentito gli agenti e nemmeno Lautaro perché è un argomento che non vogliamo affrontare. Cosa deve fare il Barcellona se vuole Lautaro, pagare la clausola? Mi sembra di esser stato chiaro''.

''Tonali? Siamo attenti all’anima italiana. Quest’anno abbiamo investito su Sensi e Barella, gli anni passati su Bastoni, e vogliamo continuare a farlo, fermo restando che si deve guardare alla qualità. Tonali ha qualità da Inter, non so se ha la qualità economica''.

"Werner? A noi è sempre piaciuto, lo seguiamo da anni. Ma è un giocatore che non arriverà all'Inter, conosco i motivi, sono vari, non abbiamo già iniziato una trattativa: ha una clausola, ma il prossimo anno non sarà sicuramente da noi. Cunha? Lo conosciamo. Ha dei bravissimi agenti, stamattina ho ricevuto dei messaggi dagli agenti di Cunha. Sappiamo il percorso che ha avuto e sta dimostrando quel talento che a noi aveva già fatto vedere qualche anno fa. Lo seguiremo».

"Cavani? L’Inter è sempre stata attenta al mercato dei parametri zero e ci siamo rinforzati con giocatori forti come De Vrij, Godin e Asamoah. Dobbiamo sempre guardare le opportunità e Cavani è una di queste, non è una priorità semplicemente perché il nostro parco attaccanti è formato da Martinez, Lukaku e Sanchez. In più c'è Esposito che è bravo ma è giovanissimo e vedremo se mandarlo a fare esperienza.".