Conte non lascerà l'Inter, ma fissa delle condizioni per vincere

Il futuro di Antonio Conte è sulla panchina dell'Inter: per vincere il tecnico chiede protezione fuori dal campo e acquisti mirati.
02.08.2020 18:00 di Antonio Russo   Vedi letture
Fonte: Corriere della Sera

Continua a tenere banco in casa Inter lo sfogo di Antonio Conte. Nell'immediato post partita di Atalanta-Inter infatti, il tecnico leccese si è scagliato duramente contro la società, colpevole secondo lui di scarsa protezione fuori dal campo. Secondo il Corriere della Sera, a Conte non sono andati giù gli attacchi mediatici continui, soprattutto quando di si parlava di scudetto.

Il quotidiano inoltre ritiene che l'umore del tecnico sia dovuto anche ad un mercato non fatto su misura per lui. Alcune promesse non mantenute, come l'arrivo di Vidal, avrebbero contribuito al suo monologo di ieri sera. Per concludere, Conte vorrebbe anche un rapporto più diretto con il presidente Steven Zhang, come evidenziato ieri sera: "C'è da parlare con il presidente che però è in CIna".

Nonostante queste diatribe interne, il tecnico leccese sarà quasi sicuramente alla guida dell'Inter anche nella prossima stagione, almeno secondo il Corriere della Sera. Lo stipendio monstre impedisce all'Inter di pensare ad un esonero, e lo stesso Conte è convinto che con un paio di innesti questa squadra possa davvero lottare con la Juve fino in fondo.