chievo inter probabili formazioni

Inter, Minoliti punge Spalletti: “E’ in discussione il peso dell’annata”

Inter. Sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, il giornalista Nino Minoliti ha fornito la propria analisi sulla sfida tra l’Inter e il Chievo Verona.

L’analisi di Nino Minoliti

Inter. Ecco l’analisi del giornalista: “Se Atene piange, Sparta non ride. L’Inter è stata capace di farsi raggiungere sul più bello dal sempiterno Pellissier, dopo avere a lungo dominato, fallendo il raddoppio e di conseguenza la possibilità di chiudere la sfida con il Chievo. Sul prato del Bentegodi, il migliore è stato Perisic, – si legge sulla Rosea- uno degli uomini sinora più discussi e che invece stavolta s’è espresso a livelli da Mondiale. Il che, unitamente al beffardo pareggio subito in extremis con l’ultima in classifica, ci riporta al vero problema relativo alla squadra di Spalletti, capace di farti vedere il meglio e il peggio: nell’oscillazione tra i due estremi, quante volte la lancetta di questa sorta di «contatore geiger» dell’imprevedibilità nerazzurra sarà nella zona rossa di pericolo e quante in quella di sicurezza? Sulla risposta- che forse ignora persino Spalletti – alla domanda si gioca il resto della stagione nerazzurra: qui non è in discussione la qualificazione alla Champions, quanto piuttosto il peso di un’annata che ha già visto l’amarissima eliminazione dalla massima competizione europea e che non si può rinchiudere tutta in quel traguardo, soprattutto quando hai le ambizioni di Zhang. E quando ti chiami Inter”.

leggi anche: Chievo Verona – Inter, le pagelle dei nerazzurri: Perisic illude, il peggiore è…

marotta

Mercato, Marotta svela la strategia dell’Inter

inter reale e inter potenziale perisic

Inter News, prosegue la maledizione da trasferta: i dati sono impietosi